2 min readRoma-Lazio 2-0: le pagelle dei giallorossi

2 min readRoma-Lazio 2-0: le pagelle dei giallorossi

8 Novembre 2015 Off Di Giampaolo Giudici

Roma è giallorossa ancora una volta. La squadra di Garcia vince il primo derby della stagione e stacca la Lazio in classifica tenendo il passo della capolista Inter con i gol di Dzeko e Gervinho. Di seguito le pagelle dei giallorossi:

Szczesny 7: Il polacco non è chiamato a grandi interventi ma è sempre preciso e puntuale per tutti i 90′ con uscite che danno sicurezza in ogni situazione.

Torosidis 6,5: Buona partita del greco che tiene bene l’esterno offensivo dalla sua parte, risente un po’ della mancanza di copertura da parte di Gervinho e va in difficoltà quando Pioli inserisce Keita.

Manolas 7,5: Oggi un vero muro, non fa mai passare l’uomo e compie alcuni recuperi decisivi come quello su Anderson lanciato a rete. Grande leader e grande giocatore.

Rudiger 7: Rispetto alle prime uscite va sempre migliorando, al fianco di un Manolas cosi è più facile ma anche il tedesco ha i suoi meriti. Vince molti contrasti e anche in fase di impostazione le cose vanno quasi sempre bene.

Digne 6,5: Il laterale difensivo di sinistra anche oggi offre una buona prestazione condita da molte sovrapposizioni, in fase difensiva soffre com’è giusto che sia gli esterni avversari ma non lascia spazi pericolosi.

Vainquer 7: Non è certo De Rossi ma la sua prestazione è ampiamente sufficiente, tranne in alcune occasioni (il tiro di Anderson) tiene sempre bene la posizione e anche in impostazione mostra doti tecniche non indifferenti.
– dal 73′ Keita 6,5: Garcia lo inserisce nel momento di massima pressione della Lazio e il “Rettore” risponde presente anche dopo un lungo periodo di assenza garantendo ottima copertura.

Nainggolan 8: L’uomo ovunque della Roma, gioca una partita strepitosa in entrambe le fasi e si dimostra ancora una volta un giocatore superiore alla media. Tiene benissimo le redini del centrocampo e non toglie mai il piede da vero gladiatore qual è.

Iago Falque 6,5: Schierato in posizione di trequartista lo spagnolo gioca una buona partita in entrambe le fasi di gioco, offre molti palloni in attacco e non si risparmia mai nello rincorrere l’avversario.

Gervinho 7,5: Con la sua velocità quando è in giornata è in grado di far impazzire le difese avversarie. Questo è quello che è successo oggi con Basta che non riesce quasi mai a fermare le incursioni dell’ivoriano che infatti riesce a bucare molte volte e anche a segnare il gol del 2-0 con una fantastica progressione.
– dal 81′ Iturbe s.v

Salah 6: Viene ingabbiato da Pioli con 3 uomini che lo seguono sempre, prende molti calci tanto che alla fine Lulic riesce a farlo uscire con un intervento killer che meritava l’espulsione. Non riesce ad esprimersi al meglio se non in qualche accelerazione, poi è costretto ad uscire.
– dal 58′ Florenzi: Fuori dall’11 titolare per infortunio, è l’unico italiano della Roma in campo e  tiene alta la bandiera portando in campo tanta corsa e grinta per tutta la ripresa.

Dzeko 7: Come al solito gioca una partita di grande quantità e lavoro sporco, stavolta timbra anche il cartellino quando al minuto 10′ si guadagna un calcio di rigore entrando di fatto nei cuori dei tifosi romanisti. Tiene una quantità infinita di palloni e riesce spesso a far salire la squadra.

Correva l'anno home