1 min readMilan-Atalanta: Top&Flop del match

1 min readMilan-Atalanta: Top&Flop del match

7 Novembre 2015 Off Di Francesca Cuccuini

Occasione sprecata dal Milan, ma anche dall’Atalanta. Padroni di casa favoriti e sulle ali dell’entusiasmo dopo la larga vittoria sulla Lazio, ma Atalanta che nel secondo tempo spaventa e non poco gli uomini di Sinisa Mihajlovic. Il gioco di Edy Reja, si sa, è una lunga attesa del momento topico: quello in cui l’avversario si stanca e scopre di conseguenza. Ma ecco i top & flop del match.

TOP CIGARINI – Prende per mano l’Atalanta e spesso sfiora anche il gol spaventando un Donnarumma che stasera non sbaglia quasi nulla. Potrebbe essere più preciso sotto porta, ma non è aiutato a dovere dai compagni di squadra.

TOP DONNARUMMA – Porta a termine una partita che rasenta la perfezione nonostante la giovane età e la diffidenza del suo stesso tifo. Il senso della posizione, ma anche i riflessi salvano più di una volta il Milan.

FLOP PINILLA – Poca lucidità sotto porta. Quasi svogliato in fase offensiva, ha i palloni per chiudere la partita ma li manda ben fuori lo specchio della porta. Lascia il campo sul finale del secondo tempo per dare spazio a un più fresco Denis.

FLOP KUCKA – E’ lui a lasciare il campo per dare spazio a Luiz Adriano. Non sembra essersi ambientato a dovere nella squadra rossonera. Nel primo tempo è un fantasma che sfiora la palla poche e inutili volte.

FLOP CARLOS BACCA – A volte la stampa fa degli errori e i giocatori ne pagano le colpe. La pressione gioca brutti scherzi e probabilmente, il paragone di giornata con Van Basten, lo frena particolarmente. Non è il giocatore che ci si aspettava di vedere questa sera.

 

(Foto: Milanlive)

Correva l'anno home