1 min readBarcellona-Roma: le pagelle dei blaugrana. MSN devastante

1 min readBarcellona-Roma: le pagelle dei blaugrana. MSN devastante

24 Novembre 2015 Off Di Valentino Cesarini

TER STEGEN 7 – Spettatore non pagante fino al 54’ quando è reattivo sulla conclusione di Iago Falque. Poi torna a fare lo spettatore fino al minuto 82’ quando respinge il calcio di rigore di Dzeko. Solamente all’ultimo secondo si deve arrendere al colpo di testa di Dzeko.

DANI ALVES 7 – Pendolino brasiliano. Serve anche l’assist a Suarez per il goal del vantaggio.

PIQUE’ 7,5 – Ordinaria amministrazione in difesa, mette anche la firma personale (gli vale mezzo voto in più) sul tabellino dei marcatori, con un tocco sotto misura. Esce fra gli applausi del pubblico.

DAL 57’ BARTRA 6,5 – Mette nelle gambe minuti, ma di fatto non rischia nulla contro gli attaccanti giallorossi.

VERMAELEN 6,5 – Come per il suo compagno, a parte l’errore nell’occasione di Dzeko, per il resto non corre rischi.

JORDI ALBA 6,5 – Gara senza sbavature per lo spagnolo.

RAKITIC 7 – Quantità, ma soprattutto qualità in mezzo al campo.

BUSQUETS 7 – Gioca i primi 45’ sbagliando solamente tre passaggi sui 67 effettuati.

DAL 46’ SERGI SAMPER 6,5 – Classe 1995, il ragazzetto ci sa fare.

SERGI ROBERTO 7 – La classe non gli manca e giocare vicino a Busquets e Rakitic può far solo bene.

DAL 64’ ADRIANO 6,5 – Anche lui entra nel tabellino dei marcatori con una fucilata dopo il rigore sbagliato da Neymar.

MESSI 8 – Alieno. Sigla una doppietta, serve un assist, si vede annullare un goal nei suoi 8 tiri in porta. Ormai ogni commento sull’argentino è superfluo.

SUAREZ 7,5 – Doppietta per l’attaccante uruguaiano. Fa impazzire, come Messi e Neymar la difesa giallorossa.

NEYMAR 7,5 – Sfiora il goal in almeno tre-quattro occasioni. Ha la ghiotta occasione dagli undici metri ma si fa ipnotizzare da Szczesny. La difesa della Roma se lo sognerà per molto tempo.

 

Correva l'anno home