1 min readNapoli-Inter 2-1, le pagelle degli azzurri: Higuain e Reina impressionanti

1 min readNapoli-Inter 2-1, le pagelle degli azzurri: Higuain e Reina impressionanti

30 Novembre 2015 Off Di Filippo Rovani

Il Napoli batte l’Inter 2-1 dominando il primo tempo e soffrendo nel finale. Gli azzurri scavalcano l’Inter e completano la rimonta guadagnando la testa della classifica. Ecco le pagelle dei partenopei:

Reina 9: Una sicurezza per tutti i novanta minuti, miracoloso sul colpo di testa di Miranda all’ultimo secondo. E’ il vero comandante di questa squadra;

Hysaj 6: Guardingo sulla fascia destra, a tratti soffre la velocità degli avversari ma compensa con grinta e posizione. Cala nel finale come quasi tutti i suoi compagni;

Albiol 7,5: Prova magistrale del centrale spagnolo, che vince molti contrasti aerei e imposta con padronanza tecnica. Finalmente si rivede il valoroso difensore approdato a Napoli due estati or sono;

Koulibaly 6,5: Forse troppo impreciso nell’impostazione ed irruento negli interventi, ma la sua fisicità è troppo importante in una linea difensiva così alta come quella schierata da Sarri;

Ghoulam 7: Un corridore instancabile, consuma letteralmente la fascia sinistra tra recuperi, appoggi e sovrapposizioni;

Allan 6,5: Prova di grande quantità, contrasta gli avversari e quando viene superato non smette mai di inseguirli. Meno lucido del solito in fase offensiva;

Jorginho 7: Solita prova intelligente ed elegante, quando abbina sapienza tattica ed agonismo (sono molti i palloni recuperati) dimostra di essere tutt’altro che inutile per la Nazionale italiana;

Hamsik 6,5: Propositivo e sempre nel vivo del gioco, osa poco nelle giocate e commette qualche imprecisione di troppo;

Callejon 7: La miglior versione dell’ex Real Madrid in questo campionato. Non è pericoloso in attacco ma sulla fascia destra è un gladiatore e in fase di possesso palla è brillante;

Higuain 10: Determinante nella partita più importante, segna due gol da marziano contro la miglior difesa della serie A. Giocate incantevoli, tocchi felpati, e negli ultimi dieci minuti lingua di fuori in cerca di ossigeno;

Insigne 6: Vivace e guizzante, impreciso e testardo nel provare il dribbling;

El Kaddouri 5,5: Entra al posto di Insigne e non ne fa una giusta, eccetto qualche palla recuperata che regala ossigeno ai compagni in difficoltà. Spreca ripartenze e non aiuta Higuain nel far salire la squadra.

David Lopez s.v.

Maggio s.v.

Sarri 7: Il suo Napoli è una gioia per gli occhi e mette sotto l’Inter capolista per un’ora buona. Non giustificabile il calo verticale di tensione oltre che di forma fisica negli ultimi dieci minuti.

 

Correva l'anno home