1 min readInter, parla Corradi: “Ai nerazzurri manca lucidità, ho piena fiducia in Pioli”

1 min readInter, parla Corradi: “Ai nerazzurri manca lucidità, ho piena fiducia in Pioli”

30 Novembre 2016 Off Di Biancamaria Ciccarelli

Bernardo Corradi, presente ieri al Wyscout di Londra, ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb in cui ha parlato del motivo per cui si trova in Inghilterra e del campionato italiano, concentrandosi principalmente su Inter e Napoli.

L’ex Inter e Lazio ha spiegato: “Sono qui come parte interessata, ho fondato una società di elaborazione dati che si chiama Football Intelligence. Abbiamo un software che elabora dati avvalendoci di Wyscout. Questa formula londinese è ben elaborata, ci sono molte squadre presenti. Ma poche italiane, purtroppo”.

Spostando poi l’argomento sulla serie A, Corradi si è espresso proprio sulla sua ex squadra, l’Inter, che sta attraversando un periodo certamente non facilissimo. Secondo l’ex attaccante la squadra deve ritrovare principalmente lucidità ed ha piena fiducia in Stefano Pioli, allenatore nerazzurro da meno di un mese: “Credo che i nerazzurri abbiano problemi che si trascinano dietro da tempo. Ho fiducia nella competenza di Pioli, l’ho conosciuto e credo che la dirigenza abbia fatto bene a puntare su di lui. Si deve lavorare anche sulla testa, come potenzialità la squadra può raggiungere obiettivi importanti. Pioli deve lavorare sulla testa, apportando anche alcuni accorgimenti”.

Per quanto riguarda il Napoli e i traguardi a cui ambire, secondo il commentatore di Premium Sport gli azzurri non devono accontentarsi del terzo posto e devono puntare più in alto: Il Napoli ha perso un calciatore importante, che catalizzava le attenzioni e il gioco. Higuain era un finalizzatore e un regista avanzato. Milik s’era presentato benissimo in Italia, poi l’ambiente azzurro aveva creato aspettative importanti. Si sa come funziona da noi, l’asticella delle aspettative si alza sempre. Ma Sarri è bravo e preparato”.

Correva l'anno home