Lewandowski Bayern
Fonte: Hindustan Times

Lewandowski batte Lewandowski

E pensare che in avvio di stagione c’era chi storceva il naso. Perché dopo tre partite all’attivo, la finale di Supercoppa europea e le prime due giornate di Bundesliga, Robert Lewandowski aveva siglato appena un gol.

A partire però dal 4 ottobre con il poker rifilato all’Herta Berlino Lewandowski ha messo il turbo e con la tripletta siglata contro l’Eintracht Francoforte sabato scorso nel 5-0 per i bavaresi, il centravanti polacco è arrivato già a quota 10 gol (e tre assist) in cinque giornate di campionato. Un record!

Perché nessuno prima nella storia della Bundesliga era riuscito a segnare tanto in sole cinque giornate di campionato. Un record che Robert Lewandowski ha strappato…a sé stesso!

Prima di ieri, il giocatore ad aver realizzato più reti nelle prime cinque giornate della massima serie tedesca era infatti proprio lo stesso Lewandowski che, la scorsa stagione, si era fermato “solo” a quota nove in virtù delle marcature messe a segno contro Herta (doppietta alla prima giornata), Schalke (tripletta alla seconda), Mainz, Lipsia e Colonia (doppietta).

I canali social ufficiali della Bundesliga e del Bayern hanno omaggiato ampiamente i numeri da record di Lewandowsky con grafiche che hanno fatto spesso richiamo alla figura della capra che, come noto per gli appassionati di calcio, è grazie alla terminologia inglese il simbolo ormai per identificare quello che si ritiene essere il GOAT: Greates of all time. E del resto i numeri del centravanti polacco parlano piuttosto chiaro.

La stagione 2019-2020 è stata per Robert Lewandowski una stagione da record, conclusasi con il triplete conquistato dal Bayern grazie anche al contributo del polacco autore di 55 gol e 10 assist in 47 partite ufficiali con i bavaresi tra campionato e coppe. Nonostante ciò, il polacco non ha vinto la Scarpa d’Oro e soprattutto non potrà concorrere per il Pallone d’Oro data l’incomprensibile scelta della FIFA di non assegnare quest’anno l’ambito riconoscimento nonostante la stagione, seppur in piena emergenza Covid, sia comunque giunta al termine.

Ma se queste sono le premesse della stagione in corso c’è da scommettere che raggiungere certi traguardi per Robert Lewandowski sia solo ormai una questione di tempo.