700 volte Leo Messi

700 volte Leo Messi

1 Luglio 2020 Off Di Tabser Redazione

Il gol 700 di Leo Messi in carriera non poteva certo essere banale. L’argentino del Barcellona ha scelto infatti il cucchiaio per tagliare questo incredibile traguardo. Peccato che l’ennesima prodezza di Leo Messi non sarà probabilmente sufficiente per consentire ai Blaugrana di vincere la Liga.

La magia della Pulga ha infatti solo illuso la squadra di Setien di poter avere la meglio sull’Atletico Madrid. E’ stata invece la doppietta di Saul a scaraventare il Barꞔa con i piedi per terra e fornire indirettamente al Real Madrid, domani sera impegnato con il Getafe, l’occasione d’oro per portarsi a +4 sugli eterni rivali. Un vantaggio che, con cinque giornate appena che rimarrebbero da giocare ed il vantaggio negli scontri diretti, avrebbe il sapore della sentenza per questa Liga 2019-2020.

Ma parlavamo dei 700 gol di Leo Messi. La magia della Pulce contro i Colchoneros ha consentito all’argentino di toccare quota 630 gol con la maglia del Barcellona. Un bottino che sommato alle 70 reti messe a segno con la maglia della Nazionale consentono a Messi di imprimere ancora più a chiare lettere il suo nome nella storia del calcio mondiale.

I gol in Catalogna sono così suddivisi: 440 in Liga, 53 in Coppa del Re, 114 in Champions, 14 in Supercoppa di Spagna, tre in Supercoppa Europea e cinque nel Mondiale per club. Ma per capire il reale impatto di Leo Messi sulla storia del Barcellona è sufficiente notare che il secondo marcatore di sempre nella storia dei Blaugrana, Cesar, ha totalizzato 232 reti; quasi 500 in meno di quelle realizzate dal fenomeno argentino.

Quelli con la Nazionale Argentina, di cui Leo Messi è il primo marcatore nella storia, sono invece così ripartiti: 64 di sinistro (15 su rigore e sei su punizione), quattro di destro e due di testa.

Passando invece alle curiosità, 582 dei 700 gol di Leo Messi in carriera sono stati siglati con il piede sinistro (di cui 75 su rigore e 46 su punizione), 87 di destro e 22 di testa; ma nel novero (fonte Transfermarkt) rientrano anche un gol di petto, uno di anca ed uno di mano che i più maligni ritengono realizzato per emulare un altro calciatore argentino piuttosto celebre: Diego Armando Maradona.

Il gol all’Atletico Madrid non è casuale. I Colchoneros sono tra le vittime preferite in Liga dall’argentino. Per la precisione si piazzano al secondo posto dopo il Siviglia come evidenzia l’infografica.

All’estero, invece, vittime preferite della Pulga sono Arsenal, Milan e Celtic che insieme hanno incassato 25 dei 700 gol di Leo Messi in carriera. Ci sono però anche squadre alle quali il genio argentino non ha mai segnato. Tra queste l’Inter che è riuscita ad uscire “indenne” dagli incroci con il numero 10 in ben quattro occasioni.

Correva l'anno home