Loading

I ragazzi di Spalletti espugnano il difficile campo dell’Udinese con le reti di Dzeko e Florenzi e si portano a quota 59 punti in terza posizione solitaria, approfittando anche del pareggio interno della Fiorentina ora a -5. L’Udinese soffre spesso l’iniziativa giallorossa ma riesce comunque ad accorciare le distanze a 5 dalla fine col gol di Fernandes che comunque non serve ad evitare la seconda sconfitta consecutiva.

Gli ospiti sono subito pericolosi al 3′ quando El Sharaawy serve bene Dzeko che gira di testa ma Karnezis è bravo a respingere. Dopo qualche minuto è ancora la Roma a creare gioco con Salah che serve Perotti ma ancora Karnezis si fa trovare pronto.
Al quarto d’ora i giallorossi sbloccano con Dzeko perfettamente servito da Salah sul filo del fuorigioco, il bosniaco davanti al portiere non sbaglia e porta in vantaggio i suoi col 7° gol in campionato. Poi è il turno di El Sharaawy che crea il panico in area bianconera e in mezzo a due riesce a concludere con la palla che finisce di poco a lato.
Alla mezz’ora si vede finalmente l’Udinese con Lodi che libera il solito sinistro dal limite dell’area, Szczesny interviene ma non è perfetto e la palla finisce in angolo.
La Roma comunque concede poco dietro e riparte bene, stavolta è Perotti a vedere il suo tiro a botta sicura murato da Danilo a pochi passi dalla porta.

Nella ripresa l’Udinese rientra subito forte per provare a riaprire la partita e trovare il gol del pareggio, la Roma vuole invece segnare il raddoppio per chiudere cosi una questione ancora aperta. Sono proprio i bianconeri a sfiorare in apertura il pareggio per ben due volte: prima Florenzi e poi Szczesny deviano un bel tiro da fuori area, sull’angolo successivo è Zapata a cogliere il palo con la difesa che poi riesce a spazzare.
La spinta bianconera si esaurisce in poco tempo con i padroni di casa che si limitano ad attaccare in ripartenza, di contro la Roma appare in controllo della partita ma non è abbastanza cinica da affondare il colpo dello 0-2.
Risvegliano un po’ gli spettatori i tiri da fuori di El Sharaawy e poi di Perotti ma in entrambi i casi Karnezis respinge in maniera egregia.
Al 74′ arriva comunque il raddoppio della Roma: Pjanic serve Florenzi alle spalle della difesa, dribbling secco e tocco di fino per il 2-0 giallorosso, gol veramente da cineteca.
I bianconeri risentono del contraccolpo e la Roma rischia più volte di segnare il terzo gol che comunque non arriverà. Addirittura a 5 dal termine è proprio l’Udinese ad accorciare le distanze con Fernandes che approfitta dell’ottima sponda del compagno Zapata.
La Roma fisicamente è molto giù, Spalletti opta per il 2° cambio solo al 91′ e i suoi sembrano risentirne, d’altro canto anche l’Udinese ha poche energie e la partita sfila verso la fine col punteggio di 1-2.
Roma che conquista l’8a vittoria di fila e il terzo posto in solitaria, Udinese che si ritrova invischiato pienamente nella lotta per non retrocedere e aspramente contestato dai suoi tifosi.

Top