1 min readTorino-Bologna 2-0, si sblocca Belotti. Che magia Vives

1 min readTorino-Bologna 2-0, si sblocca Belotti. Che magia Vives

28 Novembre 2015 Off Di Giorgio Catani

Alla fine Donadoni deve arrendersi. Dopo tre risultati utili consecutivi il Bologna deve infatti arrendersi al Torino che inanella così la seconda vittoria in sette giorni. Il Toro sorride grazie alla prima rete in campionato con la maglia granata di Belotti ed al gol capolavoro di Vives all’ultimo respiro di un match giocato comunque con nerbo dai falsinei. Quelle che scendono in campo sono le formazioni annunciate alla vigilia. Il Bologna si affida a Giaccherini che è brillante nell’orchestrare le ripartenze rossoblu. Dall’altra parte c’è un Toro che fatica a prendere le misure e che nella prima frazione di gioco riesce ad arrivare alla conclusione in sole due occasioni che trovano entrambe pronto Mirante. La ripresa è più vivace. I padroni di casa sfiorano il gol al 14′ con Quagliarella che di testa, su cross di Molinaro, trova l’incrocio dei pali a negargli il gol. Ma il copione della gara rispetto alla prima frazione di gioco non cambia. Il Bologna si copre bene, a volte anche con sei uomini, e la manovra del Toro non riesce a scardinare la resistenza dei falsinei. Al 26′ allora è Bruno Peres a tentare la giocata. L’incursione dell’esterno si conclude con una conclusione velenosa che sfiora la base del palo. Sembra un episodio isolato ma è il preludio del gol di Belotti che arriva intorno alla mezzora. Controllo in area (probabilmente con un braccio) e tiro rasoterra di sinistro che si infila tra Mirante ed il palo. Un minuto dopo i granata potrebbero chiudere i conti con Baselli che manca la deviazione vincente in area grazie anche alla collaborazione tra Mirante e Masina. Raddoppio che arriva comunque allo scadere grazie a Vives che trova la rete dalla linea di fondo con un gran colpo da maestro.

Correva l'anno home