Loading

Bastano 30’ alla Sampdoria per avere la meglio sul Verona ed ottenere tre punti fondamentali per la salvezza. Piange invece il Verona dell’ex Gigi Del Neri, perché ormai la retrocessione per i gialloblù è praticamente fatta…Solo 18 punti conquistati, a meno 9 dal Palermo che questa sera è impegnato a San Siro con l’Inter. Servirà un miracolo a Toni e compagni, ma la sfida di ieri, contro la Sampdoria ha lasciato pochi dubbi.

I ragazzi di Montella hanno giocato un primo tempo fantastico e nella ripresa hanno controllato senza grandi affanni. Dopo 6’ Soriano sblocca il match grazie ad una respinta di Gollini che era stato provvidenziale a salvare su Quagliarella. Passano appena 4’ ed i blucerchiati raddoppiano. Clamoroso errore di Fares, ne approfitta Quagliarella che però calcia sulla traversa, prima che la sfera arrivi sui piedi di Cassano, che a porta spalancata non ha difficoltà ad insaccare. Il match si chiude virtualmente qua, perché il Verona non riesce praticamente mai ad impensierire Viviano. Alla mezzora ecco il 3 a 0. De Silvestri mette un pallone sul secondo palo, dove Lazaros con una girata al volo trafigge ancora una volta Gollini. Nella ripresa, Toni e compagni provano a rendere meno amaro il KO, ma Viviano è attento fino al triplice fischio finale.

Top