Serie A, la Top 5 dei giocatori che hanno fatto registrare il maggior incremento del proprio valore di mercato

Chi trova un amico trova un tesoro. Se poi l’amico è un potenziale campione, meglio ancora. C’è chi gongola in Serie A. Sono quei presidenti che, a quanto sembra, si ritrovano in mano alcuni asset che hanno registrato nel corso degli ultimi anni una rivalutazione monstre. Di cosa stiamo parlando? Di calciatori ovviamente. In particolare, di quei calciatori che dal loro approdo nel club di appartenenza ad oggi hanno fatto registrare il maggior incremento del proprio valore di mercato.

Un incremento dettato nel corso del tempo da prestazioni spesso e volentieri esaltanti, condite da gol ed assist che hanno fatto nella maggior parte delle occasione spellare le mani ai tifosi festanti ed arrovellare il cervello dei presidenti intenti a capire quanto ogni singolo minuto di gioco potesse incidere sul valore futuro del cartellino del giocatore.

Se ci si limita alla sola Serie A, scorrendo la Top 5 dei giocatori che hanno fatto registrare il maggior incremento del proprio valore di mercato possiamo dire che a sorridere sono soprattutto i presidenti di Lazio, Juventus, Napoli, Inter e Fiorentina che, a vario titolo, si ritrovano in casa un vero e proprio tesoro. Il frutto di investimenti oculati che hanno reso se non oltre almeno in linea con le aspettative.

Inutile cercare di mantenere un alone di mistero. Probabilmente la Top 5 dei giocatori che hanno fatto registrare il maggior incremento del proprio valore di mercato negli ultimi anni è facilmente immaginabile. Secondo l’autorevole sito Transfermarkt si tratta (in ordine di maggiore incremento) di Milinkovic-Savic, Dybala, Icardi, Insigne e Federico Chiesa. Sono 5 giocatori che insieme hanno fatto registrare una rivalutazione complessiva pari a circa 191 milioni di euro a fronte di un’età media di 23,2 anni. Niente male vero?

La graduatoria prende in considerazione l’incremento economico in valore assoluto mentre l’orizzonte temporale considerato in questa analisi per considerare l’incremento del valore di mercato è quello che va dal 15 luglio 2016 al 29 dicembre 2017.

Yes No