Loading

Consueto appuntamento settimanale con le ultime di formazione sui match in programma per la trentesima giornata di Serie A in programma questo fine settimana. Molta la carne al fuoco. In programma infatti oltre al big match Roma-Inter anche il derby di Torino, Napoli-Genoa ed il posticipo domenicale tra Milan e Lazio.

Empoli-Palermo: dopo tre turni Giampaolo recupera Tonelli e lo schiera subito titolare. Costa sarà il suo compagno di reparto. In avanti spazio a Pucciarelli. Dubbi a centrocampo dove il ballottaggio è tra Croce e Buchel con il primo favorito. Novellino risponde con Pezzella per Lazaar (in dubbio la sua presenza) e con Vazquez falso nove. Panchina almeno in partenza per Gilardino.

Roma-Inter: Spalletti ha le idee chiare. Sarà 4-2-3-1 con Salah, Perotti ed El Shaarawy a supporto di Dzeko. A centrocampo titolari Nainggolan e Pjanic. In difesa recuperato Manolas con Florenzi e Digne sugli esterni. Mancini perde Icardi definitivamente. Con Jovetic infortunato e Palacio squalificato il centravanti sarà Ljajic. Eder, Perisic e Biabiany i trequartisti. A centrocampo spazio e Medel e Felipe Melo anche se Brozovic potrebbe essere la sorpresa dell’ultima ora.

Atalanta-Bologna: Reja perde Toloi e lo sostituisce con Conti. Confermato il centrocampo visto a Roma contro la Lazio mentre gli unici dubbi riguardano l’attacco. Favoriti Pinilla e D’Alessandro con quest’ultimo insidiato da Diamanti. Donadoni perde Destro per almeno un mese e si affida alla fame di gol di Floccari che verrà affiancato da Mounier. Spazio a Zuniga in difesa mentre a centrocampo confermato Taider. Panchina in avvio per Brienza.

Frosinone-Fiorentina: Stellone perde in un colpo solo Rosi, Pavlovic e Gori. A centrocampo spazio a Gucher in difesa giocano Ciofani e Crivello. Torna a disposizione Tonev. Sousa ha imparato la lezione di Verona e rilancia titolari Bernardeschi e Tello per Ilicic e Zarate. In campo anche Vecino e Borja Valero.

Sampdoria-Chievo: Montella ha praticamente solo certezze. Anche il solito dubbio su chi schierare alle spalle di Quagliarella sembra essersi dissolto. Spazio infatti a Cassano e Correa con Alvarez inizialmente in panchina. Il Chievo schiera Cesar e Spolli per Dainelli (squalificato) e Gamberini (infortunato). Floro Flores titolare con uno tra Meggiorini e Mpoku a dargli supporto.

Sassuolo-Udinese: Di Francesco dovrebbe recuperare Berardi che partirebbe però dalla panchina. Ancora fuori Missiroli. A centrocampo spazio a Duncan, Magnanelli e Biondini. De Canio, al ritorno sulla panchina dei friulani, rivoluziona tutto. Sarà 3-5-2 con Zapata-Thereau a guidare l’attacco. Certi del posto anche Kuzmanovic e Hallfredsson. Rischia invece Adnan.

Torino-Juventus: Ventura si affida a Gazzi che rileva Vives e rilancia Baselli al posto di Benassi. Unico dubbio il ballottaggio tra Molinaro e Zappacosta. Allegri fronteggia l’emergenza schierando Hernanes davanti alla difesa e Zaza in attacco affianco a Morata. Panchina per Mandzukic.

Verona-Carpi: Rebic per Siligardi e la coppia Toni-Pazzini. Queste le scelte di Del Neri che per il resto recupera Moras e valuta il febbricitante Pisano. I dubbi di castori riguardano l’attacco. Al momento Mbakogu è in vantaggio su Mancosu.

Napoli-Genoa: Higuian ci sarà e con lui tutta la formazione solitamente titolare. Gasperini recupera Pavoletti che partirà però dalla panchina. Suso insidia Cerci che resta comunque al momento favorito.

Milan-Lazio: i dubbi di Mihajlovic sono legati alle condizioni di Alex e Donnarumma. In caso di forfait spazio a Zapata e Abbiati. Recuperato Montolivo che sarà regolarmente in campo. Due le punte: Bacca e Luiz Adriano. Pioli deve ancora fare a meno di Milinkovic-Savic ma opta comunque per il 4-3-3 con Cataldi in mediana accanto a Biglia e Parolo. In avanti tocca a Matri.

Controller, giornalista, scrittore, blogger di insuccesso. Padre e marito. Laziale da sempre. Sono molto più simpatico dal vivo!

Top