Loading

Ronaldo al PSG? Pogba al Barça e Messi che vola in Premier? E Felipe Anderson? E che dire ancora di Mueller: resterà al Bayern o prima o poi cambierà aria? Tutte domande interessanti e sempre d’attualità. Ma qui parliamo di campioni affermati, di gente che facilmente stimola l’appetito dei grandi club. Volete sapere invece chi saranno i protagonisti oggi ancora sconosciuti (o quasi) del calciomercato del futuro? Qualche spunto ve lo diamo noi. Eccovi la lista dei 20 giocatori scelti dalla nostra redazione che incendieranno il mercato del futuro.

1.Alessandro Florenzi: il primo nome lo spendiamo facile. Il romano e romanista, classe ’91, è la rivelazione di questa stagione. O meglio, questa è probabilmente la stagione della consacrazione del giocatore che sta dimostrando una duttilità ed una disciplina tattica veramente sensazionale per un giocatore di appena 21 anni. E questo indipendentemente che venga impiegato esterno alto o basso od interno di centrocampo. Magari sceglierà di seguire l’esempio di Totti e De Rossi e non muoversi mai da Roma (il suo contratto è in scadenza nel 2019). Ma siamo sicuri che qualche top club a breve busserà dalle parti di Trigoria per sondare il terreno. Valore attuale, 18 milioni.

2.Achraf Lazaar: il terzino marocchino del Palermo, classe ’92, è uno dei prospetti più interessanti in circolazione in un ruolo che di fenomeni, in giro per l’Europa ed il mondo, ne conta forse un paio. In scadenza nel 2017, la sua valutazione attuale è di circa 3 milioni.

3.Marco Benassi: è uno dei centrocampisti del panorama italiano più interessanti, completi e di maggiore prospettiva. Titolare inamovibile dell’Under 21, può seriamente dire la sua anche per Francia 2016. A proposito, proprio nel 2016 scadrà il suo contratto. Il suo valore attuale è di 5 milioni.

4.Daniele Baselli: insieme al suo compagno di reparto Benassi è sicuramente tra i centrocampisti più interessanti in circolazione. Sensazionale il suo avvio di stagione. Anche lui perno dell’Under 21 ed in corsa per una maglia all’Europeo in Francia. In scadenza nel 2019, il suo cartellino oggi si aggira sui 3 milioni.

5.Davide Zappacosta: completa il trittico d’oro del Torino. E’ un altro appartenente alla categoria dei predestinati. Nasce terzino destro ma gioca anche esterno alto. Va in scadenza nel 2019 e vale circa 6 milioni.

6.Nicola Leali: il portiere del Frosinone (ma di proprietà della Juventus) in questo avvio di stagione si sta imponendo alla ribalta del calcio italiano. Il classe ’93 è stato blindato dai bianconeri fino al 2019. Probabilmente a Torino vedono in lui l’erede di Buffon.

7.Oscar Hiljemark: il ventitreenne svedese del Palermo è uno che la porta la vede. Il Palermo l’ha blindato fino al 2019. La sua valutazione è di circa 2,5 milioni.

8.Adam Masina: il classe ’94 del Bologna è un altro dei terzini da tenere d’occhio. Ha gamba, facilità di cross e prestanza fisica. Il suo contratto scade nel 2019 ed il prezzo del suo cartellino, oggi sotto il milione di euro, è destinato a salire in tempi rapidi.

9.Luca Paganini: è uno di quei giocatori destinato a fare la fortuna di molti allenatori per la sua sapienza tattica. Uno di quelli alla Parolo, che se c’è passa quasi inosservato ma quando manca te ne accorgi e come. Va in scadenza nel 2018. Anche lui oggi costa poco. Oggi.

10.Nikola Kalinic: sbarcato a Firenze in sordina, segna gol a raffica. E lo fa anche in Nazionale. Non più giovanissimo rispetto ad altri nomi della lista (ha 27 anni) ha comunque davanti a se almeno otto anni ad alti livelli. In scadenza nel 2019, il suo cartellino si aggira sui 10 milioni.

11.Jamie Vardy: è un altro profilo alla Kalinic. Non più giovanissimo (28 anni) in questo avvio di stagione è il Re Mida del Leicester City di Ranieri. Trasforma in gol ogni pallone che tocca. Per chi obietta che un fuoriclasse esplode prima la risposta è: vero! Però anche Diego Costa ci ha messo tempo prima di essere acquistato a cifre folli dal Chelsea. Scadenza: 2018. Valore di mercato di poco superiore ai 6 milioni.

12.Serge Aurier: ventiduenne della Costa d’Avorio in forza al PSG. Il migliore nel big match di Champions tra i parigini ed il Real. Tra i migliori in questo avvio di stagione della squadra di Blanc. Ha un sicuro avvenire in un ruolo, quello di terzino destro, in cerca di un nuovo protagonista a livello mondiale. In scadenza nel 2019, il suo cartellino vale oggi circa 10 milioni.

13.Michy Batshuayi: il ventiduenne belga ha raccolto a Marsiglia l’eredità di Gignac. Gioca e segna con continuità. Diventerà presto uno dei centravanti più richiesti in Europa. Il suo contratto scade nel 2019 ed il costo del suo cartellino si aggira sui 10 milioni di euro.

14.Davy Klaassen: centrocampista offensivo olandese classe ’93 dell’Ajax. Il suo rendimento è in costante ascesa. Così come la sua valutazione che oggi è nell’intorno dei 9 milioni. Niente male per un giocatore così giovane. Contratto in scadenza nel 2018.

15.Viktor Fischer: attaccante danese classe ’94. In forza all’Ajax è compagno di reparto di Klaassen. Il suo rendimento in questo primo scorcio di stagione è leggermente in calo. Leggermente appunto. Contratto in scadenza nel 2017. Valutazione pari a circa 5 milioni.

16.Adam Maher: centrocampista duttile del PSV di origine marocchina. Anche lui è un giovanissimo classe ’93. Il suo attuale club lo ha pagato già nel 2013 la bellezza di 9 milioni all’AZ. Il suo valore oggi è stabile ed il contratto in scadenza nel 2018.

17.Hakan Calhanoglu: classe ’94, centrocampista/trequartista turco (ma con doppio passaporto dato che è nato in Germania) del Bayer Leverkusen. Ha un destro semplicemente fulminante ed una visione di gioco ed una accelerazione niente male. Per non parlare della personalità. Il contratto è in scadenza nel 2018. Il suo valore di mercato oggi si aggira già sui 18 milioni.

18.Ruben Neves: mediano del Porto e portoghese. Ha appena 18 anni ed il suo cartellino vale già 6 milioni. Il contratto è in scadenza nel 2019. Facile pronosticare per lui un futuro in Spagna od in Premier.

19.Luis Pedro Cavanda: ventiquattro anni ed una discreta gavetta alla Lazio. Ora gioca al Besiktas e con la maglia del club turco ha conquistato anche la maglia della nazionale belga. L’unico difetto sono i suoi cali di concentrazione. Se li supera, il futuro non può che essere roseo. Anche perché è uno dei pochi terzini in circolazione a poter giocare su entrambe le fasce.

20.Gianluigi Donnarumma: no, non lo stiamo inserendo perché il Milan l’ha lanciato titolare nelle ultime due giornate. Lo stiamo inserendo perché il ragazzo è veramente bravo. Ha appena 16 anni (è un classe ’99) ed il Milan l’ha blindato fino al 2018. Siamo sicuri che ne sentiremo parlare a lungo.

Top