1 min readCristiano Ronaldo, ultimatum al Real: “O Benitez o me”

1 min readCristiano Ronaldo, ultimatum al Real: “O Benitez o me”

22 Novembre 2015 Off Di Tabser Redazione

Al momento si tratta solo di un’indiscrezione in attesa di conferme, ma se dovesse diventare una certezza allora avrebbe del clamoroso. Al termine del Clasico di ieri, chiusosi con la clamorosa affermazione del Barcellona al Bernabeu sul Real con un secco 0-4, Cristiano Ronaldo, a dire il vero un fantasma per tutti e novanta i minuti, avrebbe messo il club con le spalle al muro dando un aut-aut alla dirigenza: “O Benitez o me”. Che il feeling tra il tecnico ex Napoli e l’asso portoghese non sia mai sbocciato non è certo un segreto. Ma questo gesto del Pallone d’Oro in carica, qualora trovasse conferme nelle prossime ore (per il momento non c’è nessun commento dalle parti), sarebbe clamoroso. Fabio Capello, inviato al Bernabeu per Fox, ha commentato così l’indiscrezione: “Non sappiamo se queste parole sono state pronunciate davvero, se così fosse sarebbero molto gravi. Non c’è giocatore, neanche Ronaldo, che può permettersi di dare un aut-aut a un club importante come il Real Madrid sulla scelta o la permanenza di un tecnico. Io non accetterei mai una cosa del genere“. Benitez invece ha commentato così la sonora sconfitta del Real nel post partita: “Si vince e si perde tutti insieme ma è chiaro che ci dispiace molto perdere in questo modo contro una squadra come il Barcellona. Ora dovremo metterci subito a lavorare per migliorare e correggere gli errori fatti oggi e ritrovare i tre punti già in Champions. Poi penseremo a recuperare terreno anche nella Liga. Cosa mi preoccupa di più adesso? Devo recuperare la squadra al più presto dopo questa sbandata“.

Correva l'anno home