Roma-Sampdoria 2-1: vittoria di misura per i giallorossi che accorciano sulla zona Champions

La Roma, nel posticipo serale della ventiquattresima giornata, riesce a battere una buona Sampdoria dopo una gara giocata a tratti bene. Giallorossi che si presentano con il tridente Perotti, El Sharaawy e Salah. La Samp si affida al trio Soriano, Correa, Muriel. La squadra di Spalletti parte forte e dà subito l’impressione di volere prendere in mano la gara. Le occasioni iniziali di ElShaarawy e Florenzi, però, non vengono sfruttate. I blucerchiati soffrono troppo quando la Roma riesce a giocare in velocità, con Perotti sugli scudi in più di una occasione. La svolta della gara arriva a cavallo tra il primo e il secondo tempo, quando Florenzi prima e Perotti poi riescono a infilare la porta di Viviano. Bellissimo il gol dell’argentino che calcia al volo dopo un bel tocco del faraone. Da questo momento però la Roma si ferma e smette di giocare. Montella cerca di dare una scossa ai suoi e mette in campo Quaglierella e Alvarez.

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI…CLICCA QUI!!!

La difesa giallorossa balla troppo e su una incursione di Correa, la palla arriva a Fernando che calcia malamente verso la porta. Pjianic però si trova sulla traiettoria e beffa l’incolpevole Szcesny che non riesce a respingere. Il risultato si fissa sul 2 a 1 e la gara diventa problematica per una Roma che fino a quel momento non aveva avuto problemi. Nemmeno gli ingressi di Dzeko e Digne riescono a risollevare la squadra. Montella, invece, capisce il momento difficile degli avversari e decide di affidarsi ad Antonio Cassano. Sui suoi piedi una delle due occasioni più ghiotte per il pareggio, quando dopo uno scambio delizioso con Quaglierella, l’ex al veleno trova una strepitosa parata del portierone scuola Arsenal.

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DEI BLUCERCHIATI…CLICCA QUI!!!

Il sussulto finale è di Cassani, che su uno splendido cross di Dodò, colpisce al volo e centra una clamorosa traversa. Finisce cosi, con la Roma che rosicchia 2 punti ad Inter e Fiorentina e si porta ad una lunghezza di distanza dai nerazzurri ed a 2 dai viola, in piena lotta per la qualificazioni ai preliminari di Champions League. La Samp, risistemata da Montella a gara in corso, ha destato una buona impressione, sopratutto nella ripresa, ma dovrà sicuramente invertire la tendenza per evitare di ritrovarsi invischiata nella lotta per non retrocedere.

Vincenzo Tripodo

Vincenzo Tripodo

Articolista con passione per lo sport. Tifo Messina da quando parlo e sono trapiantato al Nord per esigenze lavorative.

Yes No