Roma-Sampdoria 2-1: le pagelle dei giallorossi

Una Roma cosi cosi fa un mezzo passo indietro rispetto alla partita di Sassuolo ma riesce comunque a portare a casa i 3 punti e inanella la 3a vittoria consecutiva grazie ai gol di Florenzi e Perotti. La Sampdoria appare molto spenta e troppo chiusa nel primo tempo, nella seconda frazione mette in difficoltà i padroni di casa sfiorando anche il clamoroso pareggio dopo aver accorciato le distanze con Fernando.

Szczesny 8: Per 75′ minuti è praticamente uno spettatore non pagante, poi la Samp si sveglia e lo impegna più di una volta. Soprattutto su Cassano a 5′ dalla fine il polacco si supera e salva la sua squadra.

Zukanovic 5: Qualche intervento sbagliato e un posizionamento non sempre perfetto nei 45′ giocati, un errore di Pjanic lo costringe al fallo e all’ammonizione. Spalletti lo richiama più volte  e lo sostituisce all’intervallo.
– dal 45′ Digne 6: Si rivede il terzino sinistro francese dopo qualche partita di assenza, buona prestazione nel secondo tempo anche se qualche volta tutto il reparto va in estrema difficoltà.

LEGGI ANCHE LA CRONACA DEL MATCH…CLICCA QUI!!!

Manolas 7: Contiene perfettamente i veloci attacchi doriani, interventi sempre precisi e puntuali. Sempre più leader della difesa giallorossa.

Rudiger 6,5: Altra buona prestazione del tedesco, cresce la sua sicurezza nei propri mezzi e si vede. Va in difficoltà nel finale quando Montella si gioca la carta Quagliarella.

Maicon 7: Spalletti rivitalizza il brasiliano, schierato da esterno nel centrocampo a 5 può dedicarsi alla fase offensiva senza preoccuparsi troppo di tornare. Buone discese sulla fascia e sprazzi di gran tecnica.
– dal 66′ Dzeko 4: Altra pessima prestazione della punta bosniaca che ormai sembra completamente smarrita, pochi palloni toccati e tutti sbagliati.

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DEI BLUCERCHIATI…CLICCA QUI!!!

Florenzi 6,5: Primo tempo molto cosi cosi, troppe giocate sbagliate e scarsa lucidità. Si rifà al 45′ quando insacca da vera prima punta il gol dell’1-0. Nel secondo tempo viene schierato come terzino e non se la cava affatto male.

Keita 6: Partita molto sottotono del maliano, giropalla lento e prevedibile condito da qualche errore di troppo in impostazione.

Pjanic 6: Il bosniaco si accende a tratti, alterna qualche buona giocata a momenti di buio in cui propone un possesso palla molto sterile.

El Shaarawy 6: Terza da titolare per El Sha, si sacrifica molto in copertura rinunciando anche a qualche giocata offensiva. Ha una grande occasione sia nel primo che nel secondo tempo ma non riesce ad insaccare.

Salah 6: L’altro egiziano della Roma si guadagna la sufficienza ma non gioca una partita all’altezza delle sue qualità. Fallisce troppi dribbling e concretizza poco.

Perotti 7,5: L’uomo in più della Roma targata Spalletti, si cala benissimo negli schemi dell’allenatore toscano e gioca una buonissima partita in entrambe le fasi. Qualche strappo in velocità degno di nota che però non viene ben sfruttato dai compagni. Trova anche il primo gol in maglia giallorossa, risultando alla fine decisivo per i 3 punti.

Yes No