Roma-Bologna 1-1: i rossoblu frenano i giallorossi

La Roma commette un passo falso nella rincorsa al secondo posto del Napoli e impatta su un Bologna cinico e molto fortunato. Alla rete di Rossettini, risponde il gol di Salah che precedentemente aveva colpito ben 3 pali ma poi i giallorossi non riusciranno a trovare il gol della vittoria.

Spalletti ripropone la Roma formato derby con De Rossi e Iago Falque titolari al posto di Keita e Nainggolan (squalificato). Donadoni risponde con un 4-5-1 difensivo e rimaneggiato per limitare la manovra degli avversari.
I giallorossi partono subito forte e il Bologna appare immediatamente messo all’angolo ma regge il colpo: Mirante è subito decisivo su tiro di Iago Falque, poi Salah trova il palo sia al 17′ che al 23′ con ancora il portiere che si supera deviando il tiro dell’egiziano. Sul secondo legno Pjanic arriva a concludere a porta vuota ma scivola un attimo prima del tiro e non concretizza.
Il vantaggio della Roma è nell’aria ma a passare sono i rossoblu con Zuniga che scodella dentro per Rossettini che batte un colpevole Szczesny, la palla viene incornata nell’area piccola dove il polacco avrebbe dovuto farla sua.
La Roma risente del colpo, attacca in modo dinamico ma poco ordinato e lucido sbagliando anche palle facili.

Nella ripresa Spalletti si gioca la carta Totti che entra al posto di Iago Falque in un nuovo -2-3-1. Passa un minuto e Salah amplia la sua collezione di pali portandola a 3, comunque l’effetto Capitano si sente subito: Pjanic recupera un pallone che Totti gira di prima per Salah che stavolta non sbaglia e insacca alle spalle di Mirante per il pareggio giallorosso.
Al 19′ è proprio Totti a impegnare Mirante con un destro potente dalla distanza col portiere che mette in angolo.
La Roma continua a spingere e tenta le più diverse vie offensive giocando anche la carta Dzeko. Il Bologna si limita a difendere la propria area, accennando qualche ripartenza ma non affondando mai il colpo.
Nei minuti finale è ancora assedio giallorosso: prima Salah e poi Perotti si rendono pericolosi, l’egiziano conclude da fuori area sfiorando la porta e poi l’argentino tira alto da buona posizione.
Partita che si conclude sull’1-1, Roma che perde 2 punti dal Napoli in maniera immeritata e Bologna che si tira fuori dal discorso retrocessione dopo 3 sconfitte consecutive.

Yes No