2 min readRoma-Bayer Leverkusen 3-2: le pagelle giallorosse!

2 min readRoma-Bayer Leverkusen 3-2: le pagelle giallorosse!

4 Novembre 2015 Off Di Giampaolo Giudici

In una partita al cardiopalma la Roma batte il Bayer Leverkusen per 3-2 e si assicura il 2° posto nel girone di Champion’s League. Nel primo tempo i giallorossi sono stellari, segnano 2 gol con Salah e Dzeko e se ne mangiano altrettanti; nella ripresa i tedeschi rimettono in mostra le loro doti da rimonta e segnano 2 gol nei primi 5 minuti di gioco annichilendo la difesa romanista, solo all’80’ dopo un’azione molto confusa la Roma riesce a passare nuovamente in vantaggio su calcio di rigore procurato da Salah praticamente dentro la porta con Pjanic che trasforma.

Szczesny 6: La Roma subisce troppi gol e questo è un dato di fatto, la colpa non è certo sempre di Szczesny però non si può subire sempre gol al primo tiro preso. Qualcosa ancora da rivedere anche se nella ripresa evita il clamoroso 2-3 con un’ottima parata.

Florenzi 5,5: Errore clamoroso nell’occasione del 2-2 dei tedeschi dove sbaglia il fuorigioco che manda Hernandez in porta, nel primo tempo aveva offerto una buona prestazione ma da lui ci si aspetta molto di più.

Manolas 6: Fino ai due gol nei primi minuti della ripresa la Roma non aveva subito nulla e il merito va anche ai due centrali, l’avvio shock nella ripresa naturalmente vanifica il tutto. Sufficienza per il grande recupero in corsa sulla palla persa da Digne che aveva mandata in porta Bellarabi.

Rudiger 5,5: Sbaglia molto poco come il suo compagno Manolas ma due gol subiti in casa pesano troppo su questa difesa che ancora non riesce a trovare le giuste sicurezze.

Digne 5: Molto male oggi, non brilla nemmeno nell’ottimo primo tempo della Roma e nella ripresa fa ancora peggio. Prima fa passare Bellarabi per l’azione del 2-1 e poi regala un’altra palla velenosa che solo Manolas riesce a disinnescare.

De Rossi 6: Rientra davanti la difesa e vale per lui il solito discorso che vale per tutti, ad un buon primo tempo corrisponde una ripresa da film horror in cui prende parte colpevolmente al gol del 2-1.

Nainggolan 6: Tanta corsa e intensità alternata a (pochi) sprazzi di qualità, in uno di questi riesce a mandare Dzeko in porta per il gol del 2-0 ma per il resto sbaglia un po’ troppo per uno con le sue qualità.

Pjanic 6,5: Partita cosi cosi per il bosniaco che dosa pochi palloni giocabili ai suoi compagni e si affida troppo spesso alla palla alla cieca. La qualità di Pjanic servirebbe molto di più in partite come questa, fortunatamente riesce a trasformare il rigore del definitivo 3-2 che vale la vittoria della Roma.

Gervinho 6: Tanta corsa per l’ivoriano che nel 1° tempo fa impazzire la difesa tedesca ma nella ripresa si offusca troppo venendo sostituito da Iturbe che di certo non fa molto di più.

Salah 7: Primo tempo fenomenale dell’egiziano che segna un gol e crea almeno altre 3 occasioni nette, anche lui nel secondo tempo cala un po’ risentendo della situazione ribaltata a comunque rimane sempre il più pericoloso dei suoi.

Dzeko 6,5: Finalmente si sblocca il numero 9 romanista che segna il gol del 2-0 dopo aver propiziato quello del vantaggio con un’ottima giocata che manda in porta Salah. Purtroppo si mangia un gol clamoroso per il 3-0 che gli sarebbe valso la doppietta personale e avrebbe (forse) chiuso la partita.

Correva l'anno home