2 min readPremier, gol e spettacolo. Il Leicester aggancia l’Arsenal

2 min readPremier, gol e spettacolo. Il Leicester aggancia l’Arsenal

14 Gennaio 2016 Off Di Giorgio Catani

Turno infrasettimanale di Premier League scoppiettante. La notizia del giorno è il ritorno in vetta del Leicester. La squadra di Ranieri sbanca White Hart Lane superando il Tottenham di misura grazie alla rete di Huth all’83’ che arriva con un gran colpo di testa che capitalizza al meglio un bello schema da calcio d’angolo. Nonostante la traversa colpita dai padroni di casa con Kane i foxes si sono resi protagonisti di un’ottima partita sfiorando già il vantaggio con tre tiri ravvicinati sui quali la difesa degli Spurs era riuscita miracolosamente ad evitare il gol. Con i tre punti conquistati a Londra il Leicester aggancia l’Arsenal che ad Anfield è protagonista di uno spettacolare 3-3 con il Liverpool di Klopp. Partita bellissima che nel primo quarto di gara era già sul 2-2 grazie alle reti di Firmino (doppietta) per i padroni di casa e Ramsey e Giroud per gli ospiti. Proprio il centravanti francese dei Gunners in avvio di ripresa trova da vero attaccante la rete del momentaneo 2-3. A fissare il risultato finale è la rete da calcio piazzato di Allen proprio allo scadere. Non approfitta dello stop dell’Arsenal il City che non va oltre lo 0-0 nel match con l’Everton. La squadra di Pellegrini resta così al terzo posto a -3 dalla vetta. Pareggio anche per il Chelsea. La squadra di Hiddink impatta 2-2 con il WBA. Vincono invece Southampton (2-0 al Watford) e lo Stoke che rifila un 3-1 al Norwich ed agguanta la settima piazza in classifica. Defoe trascina il Sunderland con una tripletta nell’importantissima in chiave salvezza vittoria per 4-2 contro uno Swansea in dieci per oltre metà gara. Continua la straordinaria stagione del West Ham che supera in trasferta il Bournemouth (1-3) mentre si ferma la corsa del Palace che perde sul campo dell’Aston Villa. Completa il quadro dei risultati lo scoppiettante pareggio, anche qui per 3-3, a Newcastle tra i padroni di casa e lo United. I Red Devils, avanti al 9′ con un rigore di Rooney, raddoppiano al 38′ con Lingard ma al 42′ la rete di Wijnaldum riapre i giochi. Al 67′ i padroni di casa trovano il pari con il rigore trasformato da Mitrovic ma la seconda rete di Rooney sembra chiudere definitivamente i giochi. Ci pensa invece Dummett al 90′ a mandare in delirio il Saint James Park regalando fiducia ad un Newcastle che con i risultati delle ultime uscite si è rimesso in corsa per la salvezza.

Correva l'anno home