Loading

Paolo Bargiggia non ci sta e risponde, con tono sorpreso e sdegnato, al comunicato di ieri comparso sul sito ufficiale del Napoli.

Napoli's Gonzalo Higuaín (R)  jubilates with his teammate José María Callejón (L) after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs SSC Napoli at Olimpico stadium in Rome, Italy, 3 February 2016.  ANSA/ALESSANDRO DI MEO
Napoli’s Gonzalo Higuaín (R) jubilates with his teammate José María Callejón (L) after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs SSC Napoli at Olimpico stadium in Rome, Italy, 3 February 2016.
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Dopo aver incassato il sostegno della tv del Biscione e dei suoi colleghi, Bargiggia ha dichiarato: “Come ho reagito di fronte a quel comunicato del Napoli? Con grande sorpresa – ci racconta – perché faccio questo lavoro, soprattutto per quanto riguarda il calciomercato, dal 1990 e mai si erano viste prese di posizione con un’aggressività come questa. Al massimo le classiche smentite ma non con una violenza verbale e un’arroganza come questa volta. Lasciamo stare l’aspetto contrattuale legato ai rapporti tra il club e la tv, quello lo vedranno loro, io non capisco proprio il senso di questa reazione spropositata. Del resto io mi sono limitato a raccontare lo stato dei fatti: la mia era solo una semplice notizia, un’analisi della realtà. Il Napoli ha sempre detto che è sua intenzione rinnovare il contratto con Higuain, ma al momento la cosa non è avvenuta, altrimenti avrebbero anche fatto una conferenza stampa per annunciarlo. Quando Higuain firmerà il contratto – ha aggiunto Bargiggia – sarò il primo a dire bravo al Napoli, al momento però questo non è avvenuto. Le mie erano solo informazioni avute da delle fonti per me affidabili su un dato di fatto. Sono rimasto davvero sorpreso, e sono anche allarmato per la deriva il bavaglio che certi dirigenti del calcio vogliono mettere su un tema come il calciomercato che è anche un po’ un gioco se vogliamo, cui i tifosi tra l’altro sono molto affezionati. Voglio sottolineare che sono molto contento della solidarietà ricevuta dal Cdr e da Mediaset, che su questa cosa sta tenendo il punto.”

Top