Milan-Fiorentina 2-0: le pagelle del match di San Siro

Il posticipo serale della prima giornata di ritorno del campionato di Serie A vede la vittoria della squadra di Mihailovic per 2 a 0. Gol di Bacca e Boateng che spazzano via la crisi del Milan e accendono quella viola, alla seconda sconfitta di fila. Tabser News vi propone le pagelle delle 2 squadre.

Milan:

Donnarumma 6. Poco impegnato, il portiere rossonero concede poco agli avversari. In qualche uscita poteva essere più preciso, ma nei momenti importanti si fa trovare pronto

Abate 6.5. Buona prova del terzino del Milan, che copre bene sulle avanzate di Marcos Alonso e Borja Valero rischiando poco. Bene anche quando cerca di proporsi

Alex 6.5. Anticipa quasi sempre Kalinic nel gioco aereo e rimane concentrato anche sulle palle inattive

Romagnoli 6.5. Anche il difensore italiano si disimpegna bene, chiudendo sugli avversari con grinta e precisione e tentando di ripartire palla al piede con lucidità

Antonelli 7. Dal suo lato gioca uno degli uomini più pericolosi della squadra toscana. Bernardeschi però non riesce mai a saltare il terzino rossonero e spesso anche Roncaglia fa una cattiva figura quando l’ex genoa spinge.

Honda 6. Gioca un ottimo primo tempo, cala alla distanza ma è sicuramente una prova positiva per il giapponese

Montolivo 6.5. Sbaglia poco, recupera palloni importanti e li smista con precisione. Si riappacifica cosi con San Siro.

Bertolacci 6. Sembra ancora imballato in avvio di partita, cresce alla distanza padroneggiando la linea mediana nella mezzora finale.

Bonaventura 6.5. Ancora una volta tra i migliori in assoluto. Corre, lotta, dribbla e sforna assist a profusione. Bacca lo sa bene e sfrutta la palla d’oro del ragazzo ex Atalanta.

Niang 6. E’ costantemente una spina nel fianco per le difese avversarie. Meno incisivo di altre occasioni ma sempre pericoloso

Bacca 7. Gol da campione vero, salta con facilità Tomovic e regala il vantaggio al Milan mettendo la gara in discesa. Per il resto della gara da sempre l’impressione di potere fare male.

Kukca 6.5. Entra e da subito il suo contributo. Recupera un sacco di palloni e poi nel finale regala un lancio di 50 metri per Boateng che sfrutta benissimo l’occasione.

Boateng 6.5. Ancora una volta si fa trovare pronto, e dopo quasi 4 anni torna a gonfiare la rete di San Siro chiudendo una gara importantissima per la squadra rossonera.

Balotelli SV

Mihailovic 7. Legge benissimo la partita, toglie Montolivo al momento giusto inserendo Kucka, poi si affida a Boateng che lo ripaga con la rete. Il suo Milan stasera sembrava in condizione mentale diversa rispetto a quello di 11 giorni fa che perdeva col Bologna.

Fiorentina:

Tatarusanu 5. Non impeccabile in alcune situazioni, da rivedere l’uscita sul gol di Boateng che chiude la gara

Roncaglia 5. Si lascia saltare con troppa facilità da Bonaventura e Niang, e spesso non è preciso nel reimpostare

Tomovic 4.5. L’errore sul gol di Bacca condiziona la gara della Fiorentina, per tutta la partita poi ne risente.

Astori 6. Tra i più positivi del pacchetto arretrato. Buone chiusure e qualche buona giocata

Marcos Alonso 6.5. Spina nel fianco costante, cerca di essere pungente ma non riesce a trovare in Kalinic ed Ilicic compagni per la giocata

Borja Valero 6. Cerca di caricarsi la squadra sulle spalle ma non è mai pericoloso. Da rivedere qualche scelta di passaggio, spesso troppo forzato

Vecino 5.5. Non incide sul match, giocando spesso palla semplice e non riuscendo a coprire con efficacia in alcuni contropiede

Mario Suarez 5. Brutta prestazione del centrocampista viola. Sembra nervoso e probabilmente le voci di mercato non hanno aiutato

Ilicic 5. Assente ingiustificato, non vede mai la palla e non riesce a farsi trovare tra le linee. Mai pericoloso

Bernardeschi 5.5. Cerca di farsi trovare largo sulla sinistra ed accentrarsi. Riesce in qualche buona giocata ma non è decisivo in alcune situazioni importanti.

Kalinic 5. Sportellate con Alex e Romagnoli, ma da questi duelli esce sempre perdente. Brutto gesto quando cerca di ingannare l’arbitro con un colpo di mano. Nervoso nel finale di gara.

Rossi 5.5. Entra ma non riesce a dare una scossa alla sua squadra. Mai pericoloso e mai nel vivo

Pasqual SV

Babacar SV

Paulo Sousa 5.5. Non trova il bandolo della matassa in una partita che si è messa subito male. La sua Fiorentina non è più quella di inizio stagione e i risultati cominciano a latitare. Urge un cambio di rotta immediato.

Vincenzo Tripodo

Articolista con passione per lo sport. Tifo Messina da quando parlo e sono trapiantato al Nord per esigenze lavorative.