Loading

In Francia dopo tre giornate di Ligue 1, la classifica vede in vetta il terzetto composto  dalla sorpresa Guingamp, dal Monaco e dal Nizza. Nessuna squadra si trova a punteggio pieno: le capoliste infatti guidano il campionato con 7 punti. Appaiono subito dopo le blasonate PSG e Lione che seguono a 6 punti e ad un punto di distacco dalle prime. Tutti si aspettavano una partenza migliore dei parigini, dominatori delle ultime stagioni e squadra favorita al titolo anche quest’anno. L’undici di Emery incassa la prima sconfitta sul campo di un convincente Monaco per 3-1. I gol portano la firm di Joao Moutinho e Fabinho prima della rete ospite di Edinson Cavani ed il 3-1 definitivo che arriva grazie all’autogol di Aurier. Grazie a questa vittoria il Monaco arriva al primo posto che condivide al momento il con Guingamp, vittorioso in trasferta col Nancy, e Nizza, fermato sull’1-1 in casa dal Lille. Proprio in casa Guingamp è tempo di festeggiare l’insolito primato. Sul profilo social del club appare la scherzosa frase: “Leader della Ligue One (per 15 giorni minimo)”, spiegata dal fatto che il campionato riprenderà il 10 settembre per la pausa delle Nazionali.

Altra grande sorpresa di giornata è la sconfitta del Lione, battuto a sorpresa dal Dijon per 4-2. Nelle altre due partite domenicali sorride il Bordeaux che batte 1-0 il Nantes: decide al 31′ un gol di Rolan su gran numero dell’ex milanista Menez. Finisce a reti bianche, infine, il match tra Saint Etienne e Tolosa. Da registrare le vittorie casalinghe di Caen e Metz ed anche la prima vittoria stagionale per l’Olympique Marsiglia. La squadra biancoceleste ha aperto la terza giornata di Ligue 1 grazie ai gol di Cabella al 19’ e Gomis a dieci minuti dalla fine, gli uomini di Passi si sono sbarazzati del Rennes.

Classifica: Monaco 7, Guingamp 7, Nizza 7, Lione 6, Psg 6, Caen 6, Metz 6, Bordeaux 6, Tolosa 5, Saint-Etienne 4, Marsiglia 4, Rnnes 4, Lille 4, Montpellier 4, Dijon 3, Bastia 3, Nantes 3, Angers 0, Lorient 0, Nancy 0.

Top