Loading

Francesi in campo nello scorso weekend per la 29° giornata di Ligue 1. La capolista PSG viene fermata nuovamente: stavolta è il Montpellier che al Parco dei Principi si arrocca e blocca gli uomini di Blanc sullo 0-0, il secondo nelle ultime quattro giornate, in cui ha conquistato “solamente” 5 punti (74 totali, +23 sul secondo posto). Inutile aggiungere che la testa è chiaramente alla sfida di ritorno degli ottavi di Champions League contro il Chelsea, che avrebbe inevitabilmente indotto a fare ampio turnover. Gli ex campioni di Francia del 2012 salgono a 36 e compiono un altro passo importante verso la salvezza.

In seconda posizione resta il Monaco, che nell’anticipo del venerdì sera è stato raggiunto dal Caen all’89: la squadra di Jardim, in trasferta per l’occasione, va in vantaggio per ben due volte con Lemar e un autogol di Yahia, vengono raggiunti prima da un rigore di Feret e poi da Kouakou. La squadra della bassa Normandia sale a 43 punti, restando in zona europea ma perdendo la terza posizione. Il Monaco sale a 51 e consolida sempre più la seconda posizione.

Sul punto più basso del podio resta da solo il Lione: netta la vittoria sul Guingamp per 5-1, con Lacazette e Ghezzal sugli scudi; il primo è autore di una doppietta, il secondo di una rete e due assist. Le altre reti sono di Cornet, un’autorete di Lemaitre e una per gli ospiti di Erding. I bretoni, che non vincono da 5 turni, restano fermi a 32: il terzultimo posto dista solo 3 lunghezze.

A quarto posto c’è il Nizza, che torna a vincere dopo 4 turni: 2-1 rifilato al Troyes fanalino di coda con le reti di Germain e Traore (momentaneo pareggio di Jean). Sale al quinto posto invece il Rennes, che travolge il Nantes nel derby bretone per 4-1: match winner Ousmane Dembele, autore di una tripletta. Le altre marcature sono ad opera di Grosicki e Adryan. Perdono quota il Saint Etienne e il Lorient, bloccate sullo 0-0 rispettivamente dall’Angers e dal Bastia.

Infine si registrano il pareggio 1-1 fra Bordeaux e Ajaccio (Diabate e Larbi), la vittoria del Lille sullo Stade de Reims (Marcos Lopes ed Eder) e il pareggio fra Marsiglia e Tolosa (Ben Yeddere un autorete di Somalia).

In settimana verranno recuperate Bastia-Nantes e Gazelec Ajaccio-Marsiglia. Nel weekend prossimo il PSG andrà a Troyes, il Monaco riceverà il Reims e il Lione andrà a Rennes.

La sobrietà non mi appartiene. Spinto dal Leitmotiv "Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio".

Top