1 min readLazio, Pioli: “Non possiamo più sbagliare”

1 min readLazio, Pioli: “Non possiamo più sbagliare”

21 Novembre 2015 Off Di Giorgio Catani

E’ un Pioli concentrato e molto motivato quello che prende la parola a Formello alla vigilia del match che domani vedrà la sua Lazio opposta al Palermo del neo allenatore Ballardini. Ecco i passaggi fondamentali dell’intervento del mister biancoceleste: “Abbiamo sfruttato la sosta per riflettere e lavorare ma mi sono stufato di dire che abbiamo lavorato bene. E’ ora di dimostrarlo in campo. Domani voglio vedere il giusto carattere e la giusta determinazione. La squadra non è scarica ma non ha avuto l’atteggiamento necessario per ottenere i risultati positivi. Se il campionato finisse oggi potremmo parlare di fallimento. Ma mancano ancora tante partite da qui alla fine e spero di vedere sempre lo spirito giusto. I conti si fanno alla fine ma è chiaro che dobbiamo cambiare marcia. Se mi sento responsabile di questo momento? Certo che mi sento responsabile. Sono io che motivo e scelgo i giocatori, quelli che scendono in campo dall’inizio e quelli che entrano a partita in corso. In alcune situazioni avremmo dovuto portare a casa qualcosa ed invece non ci siamo riusciti. In vista di domani ho tenuto tutti sulla corda. Le scelte le faremo nel pomeriggio. Che Palermo mi aspetto? Conosciamo i loro giocatori e sappiamo che hanno qualità importanti dalla metà campo in avanti. Ma visto il nostro momento dobbiamo essere concentrati su di noi e sui nostri principi. Noi siamo la Lazio e sappiamo cosa vogliamo dalla partita di domani“.

Correva l'anno home