Lazio-Napoli 0-2, le pagelle dei partenopei: Callejon il migliore

Il Napoli sbanca l’Olimpico di Roma battendo due a zero una Lazio in emergenza. Gli azzurri rimangono in testa alla classifica con due punti di vantaggio sui bianconeri. Ecco le pagelle del Napoli:

Reina 7,5: Ancora una volta il portiere spagnolo è poco impegnato dagli avversari ma quando viene chiamato in causa si fa trovare pronto ed imposta il gioco da regista arretrato con una padronanza fuori dal comune;

Maggio 5,5: Sostituisce lo squalificato Hysaj, risponde bene sul lato della corsa e della dedizione, goffo in un paio di ripiegamenti difensivi. La lontananza dal campo di fa sentire;

Albiol 6: Ruvido e determinato come sempre, si nota meno del solito, e non è detto che non sia positivo;

Koulibaly 5: I palloni recuperati sono merito della stazza fisica, ma troppi errori in impostazione e troppa superficialità nell’uno contro uno;

Strinic 6: Sarri gli concede sempre più spazio e lui dimostra di meritarlo, concreto in fase difensiva e sempre presente nel fraseggio in uscita dal pressing;

David Lopez 6: La buona prova di squadra lo esalta ma è evidente che il suo bagaglio tecnico non è ancora sufficiente per questo tipo di gioco;

Jorginho 7: Dirige il traffico e tenendo sempre alto il ritmo e trovando giocate di qualità, come il lancio da cui nasce il primo gol del Napoli;

Hamsik 7,5: Il capitano azzurro si trova sempre più a suo agio e ciò si riflette sul campo: si fa trovare sempre smarcato leggendo bene gli spazi rimanendo sempre nel vivo del gioco;

Callejon 9: Sbalordisce la sua capacità di correre senza sosta, difendere a tutto campo per 90 minuti, e farsi trovare lucido e reattivo in zona gol;

Higuain 7: Bravo e fortunato, i difensori avversari lo marcano stretto e lui viene a prendere palla in zona più arretrata lasciando spazio per gli inserimenti dei compagni. Segna di ribattuta il primo gol del Napoli;

Insigne 7: Buona prestazione del fantasista, evidenziata dal lancio sontuoso per Callejon in occasione del secondo gol;

Sarri 9: Vince rischiando pochissimo, fa giocare bene il Napoli che sa spingere quando serve e gestire il risultato senza patemi quando si trova in situazione di doppio vantaggio.

Filippo Rovani

Per raccontare qualcosa di significativo in così poco spazio servirebbe l'incisività di Lucio Fontana o la capacità di sintesi di Boskov. Fondatore di Ordinary Legends.