La Lazio si prepara al mercato

La Lazio si prepara al mercato

19 Dicembre 2018 Off Di Tabser Redazione

Nonostante il periodo non felicissimo la classifica corta non smorza le ambizioni della Lazio. La zona Champions è distante appena due punti e con gli otto milioni assicurati dalla qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League ed il mercato alle porte, nelle stanze del potere biancoceleste c’è fibrillazione.

Non è un segreto che la priorità per Lotito e Tare è sfoltire la rosa. La lista dei partenti è folta ed annovera almeno tre pezzi grossi come Caceres, Basta e Murgia che si vuole piazzare, in via definitiva od in prestito, nella finestra di gennaio.

Poiché le ultime uscite sembrano aver convinto mister Inzaghi a prendere in considerazione un cambio di modulo ed il passaggio alla difesa a quattro, ecco che la priorità in entrata per la Lazio sembra essere la caccia agli esterni. Di destra preferibilmente.

Caccia all’esterno destro

Stando ai rumors delle ultime ore sul taccuino di Tare sono finiti nomi piuttosto interessanti. Il primo nome è quello di Darmian. La pista che porta all’esterno del Manchester United sembra più una suggestione che un qualcosa di realmente concreto. Sul giocatore, in scadenza il prossimo 30 giugno, continuano infatti ad essere vigili anche Juventus ed Inter. A prescindere si tratta dunque di un’operazione piuttosto complicata.

Più facili le strade che portano a Giulio Donati (28 anni) e Lainer. Ma anche in questo caso è necessario fare un distinguo. Il primo, attualmente in forza al Mainz, è finito fuori rosa dopo non aver trovato l’intesa sul rinnovo del contratto. Il giocatore è un vecchio pallino di Tare ma sembra convincere un po’ meno Simone Inzaghi che, al contrario, non avrebbe dubbi su Lainer.

L’esterno del Salisburgo però, già inseguito nella finestra di mercato estiva, è valutato circa 15 milioni di euro. Un’operazione che difficilmente sembra nelle corde della Lazio già a gennaio. Più facile si lavori per la prossima estate. L’alternativa pronta potrebbe essere Manuel Lazzari della SPAL. Il club di Ferrara non sembra intenzionato a cedere il giocatore ma potrebbe vacillare qualora nell’operazione venissero inseriti Basta (a titolo definitivo) e Murgia.

Nei giorni scorsi era circolato anche il nome di Zappacosta ma anche per il giocatore del Chelsea, così come per Darmian, si tratta più di sogno che di realtà.

Manovre d’attacco

Capitolo attaccanti. Alessandro Rossi scalpita per giocare. Il giovane centravanti biancoceleste che in ritiro aveva impressionato Inzaghi tanto da convincere il mister a tenerlo in rosa per la stagione, fatica (eufemismo) a ritagliarsi spazio. Rossi vuole giocare ed è probabile che Lotito e Tare assecondino la volontà del calciatore favorendone la partenza in prestito a gennaio. L’alternativa?

Ci potrebbe essere un ritorno di fiamma per Wesley del Bruges. Il brasiliano è stato la telenovela dell’estate in casa Lazio ed il suo arrivo nella capitale è saltato quando ormai il più sembrava fatto. Nonostante le parti non si siano lasciate benissimo i rapporti non sono mai stati interrotti. Potrebbe essere lui la sorpresa del mercato invernale biancoceleste.

Correva l'anno home