Juventus-Roma 1-0, Dybala stende la Roma. Addio sogni di gloria per i giallorossi

Undici! Sono le vittorie consecutive della Juventus che stende 1 a 0 la Roma e rimane sempre a due punti dalla capolista Napoli. E festeggia nei migliori dei modi l’anniversario della morte di Gianni Agnelli. Allo Juventus Stadium basta una giocata di Pogba che innesca Dybala, bravissimo a battere Szczesny con un diagonale. Non sembra funzionare invece la cura Spalletti, che in due partite ha riportato un solo punto e dopo stasera deve dire addio ai sogni di scudetto e probabilmente anche quelli di Champions, visto che Fiorentina ed Inter distano sei punti. E continua la maledizione dei giallorossi allo Juventus Stadium, visto che in sei gare hanno sempre perso con 18 reti incassate e solamente 3 segnate. Intanto fa discutere la frase razzista, ripresa dalle telecamere, di De Rossi rivolta all’indirizzo di Mario Mandzukic ad inizio ripresa.

Allegri non si discosta dal 3-5-2. Davanti a Buffon c’è la BBC, ovvero il trio Barzagli, Bonucci e Chiellini. In mezzo al campo il pallino del gioco passa dai piedi di Khedira, con Pogba e Marchisio centrali e i due esterni Lichtsteiner e Evra. In attacco con Dybala c’è Mario Mandzukic. Sull’altra sponda Spalletti si inventa il 3-4-2-1. A guidare la difesa c’è Daniele De Rossi, mentre Dzeko è l’unica punta con Salah e Nainggolan nel ruolo di trequartisti.

LEGGI QUI LE PAGELLE DEI BIANCONERI!!!

Partenza sprint per la Juventus che prova subito a mettere i brividi alla difesa giallorossa e con De Rossi subito nervoso che si becca un giallo per un contatto con Mandzukic a palla lontana. Dybala prova ad accendere la luce con un delizioso stop e pallonetto in una frazione di secondo che si stampa sulla traversa (anche se Banti aveva fischiato per fuorigioco), Pogba non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. La Roma? Si fa vedere dalle parti di Buffon per la prima volta al minuto 17’ con una conclusione di Florenzi e poco dopo sempre con il numero 24 che spara alto dall’interno dell’area, sprecando una buona occasione per i giallorossi. La Juventus sembra tenere meglio il campo, ma all’intervallo il punteggio è bloccato sullo 0 a 0.

LEGGI QUI LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI!!!

La ripresa sembra non volersi sbloccare, nonostante la Juventus faccia la gara con la Roma che si chiude bene e prova in rare occasioni a ripartire in contropiede. Nainggolan calcia dall’interno dell’area di rigore trovando la deviazione di un difensore, ma è un fuoco di paglia. De Rossi e Mandzukic hanno qualcosa da dirsi, con il capitano romanista che sembra rivolgersi al croato con una frase non proprio amichevole. Allegri si gioca la carta Cuadrado che prende il posto di Lichtsteiner mentre Spalletti risponde con Keita per Vainqueur. Evra sfiora il vantaggio calciando addosso a Szczesny, ma al minuto 77’ la Juventus sblocca il match infilando la Roma in contropiede. Pogba serve Dybala con un filtrante perfetto e l’attaccante argentino con un diagonale di sinistro beffa il portiere polacco. Nel finale la Roma, alla ricerca del pari, è costretta a concedere spazi alla Juventus che controlla fino al triplice fischio finale.