Juventus-Napoli 1-0, le pagelle degli azzurri: Koulibaly croce e delizia del Napoli

Il Napoli perde 1-0 la sfida scudetto allo Juventus Stadium perdendo il primato in classifica in una gara equilibrata decisa da un episodio. Ecco le pagelle dei partenopei:

Reina 6: Non sbaglia nelle rare occasioni in cui è impegnato, soprattutto nel giro palla difensivo, incolpevole in occasione del gol;

Hysaj 7,5: Impeccabile in marcatura su Pogba, sempre puntuale in sovrapposizione sulla corsia destra, umile ed efficace;

Albiol 7: Prova molto attenta e concreta per l’ex Real, non sbaglia niente ed arriva anche sul tiro di Zaza: purtroppo per lui la sua deviazione determina il gol;

Koulibaly 5,5: Difficile valutare un’ottima prova macchiata dal grave errore in marcatura su Zaza in occasione del gol;

LEGGI ANCHE L’ANALISI DEL MATCH…CLICCA QUI!!!

Ghoulam 6: Regge bene il duello con Cuadrado, sempre solido ed affidabile;

Allan 6,5: Prova di corsa e sostanza per il brasiliano che non delude le aspettative e garantisce continuità ai suoi;

Jorginho 5,5: Meno lucido del solito, soprattutto nel primo tempo il Napoli fa fatica ad uscire dal pressing juventino anche a causa di qualche scelta sbagliata del mediano azzurro;

Hamsik 6,5: Gioca con intelligenza ogni pallone, è uno dei pochi che prova ad innescare la manovra offensiva verticalizzando il gioco;

Callejon 7: L’instancabile numero 7 del Napoli è prezioso in entrambe le fasi di gioco, si sacrifica giocando quasi da terzino ma prova ad accompagnare l’azione ogni volta che può;

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DEI BIANCONERI…CLICCA QUI!!!

Higuain 5,5: Troppo isolato in mezzo ai centrali avversari, soffre la fisicità di Barzagli;

Insigne 4: Disastroso in fase offensiva forza giocate improbabili perdendo tanti palloni, non prende 2 solo per il sacrificio in difesa in supporto a Ghoulam;

Mertens s.v.

Gabbiadini s.v.

Sarri 5,5: Ottima prova del Napoli che controlla la partita con molta concentrazione ed attenzione tattica, sbaglia però nell’atteggiamento troppo rinunciatario: Insigne e Callejon giocano praticamente da terzini aggiunti lasciando Higuain troppo solo e rendendo innocuo il Napoli in fase offensiva.

Filippo Rovani

Filippo Rovani

Per raccontare qualcosa di significativo in così poco spazio servirebbe l'incisività di Lucio Fontana o la capacità di sintesi di Boskov. Fondatore di Ordinary Legends.

Yes No