Fantacalcio, i consigli per la ventiseiesima giornata

Ancora una giornata spezzatino per la Serie A. Questa volta ad aprire le danze sono Bologna e Juventus che tra pochi minuti si sfideranno al Dall’Ara. Sabato pomeriggio interessante con il derby di Verona (ore 18) ed il match serale tra Inter e Sampdoria. Domenica in programma il posticipo dell’Olimpico tra Roma e Palermo ma il piatto forte è sicuramente il match del San Paolo tra il Napoli ed il Milan che chiuderà il turno lunedì sera. Ecco allora le ultime dai ritiri delle squadre. In Verona-Chievo Del Neri recupera rispetto alla sconfitta con la Lazio dello scorso turno tre pedine fondamentali: Albertazzi, Rebic e Marrone ma solo lo juventino è sicuro del posto da titolare. In avanti confermata la coppia Mazzini-Toni. Emergenza per Maran che deve fare a meno di Meggiorini, Izco, Gamberini, Hetemaj, Pepe e dello squalificato Radovanovic. Spazio allora a Castro e Pinzi con Inglese e Mpoku a guidare l’attacco. In Inter-Sampdoria Mancini deve fronteggiare le assenze di Telles, Medel e Kondogbia e valuta due opzioni: 4-4-2 con Biabiany e Perisic larghi oppure 4-3-1-2 con Palacio alle spalle di Eder ed Icardi. Montella recupera De Silvestre e lo schiera titolare. Soriano arretra ancora a centrocampo con Correa alle spalle di Cassano e Muriel, favorito su Quagliarella. Per Atalanta-Fiorentina Reja può sorridere avendo per la prima volta in stagione a disposizione tutta la rosa. Torna dal primo minuto Cigarini mentre Paletta partirà dalla panchina. In avanti dovrebbe trovare spazio il tridente Diamanti-Pinilla-Gomez ma potrebbe essere Borriello la sorpresa dell’ultima ora. Sousa dovrebbe concedere un turno di riposo a Ilicic e Kalinic. Al loro posto Babacar e Badelj. Bernardeschi regolarmente in campo. In Genoa-Udinese Gasperini ritrova dopo la squalifica Rincon e lo schiera dal primo minuto insieme a Cerci. Laxalt arretra sulla linea dei centrocampisti. Ballottaggio Rigoni-Fiamozzi. Colantuono perde Wague e deve sciogliere il ballottaggio Lodi-Guilherme. Armero titolare. In Sassuolo-Empoli Di Francesco deve fare a meno del solo Larici e ha dunque il lusso della scelta. A rischiare il posto è Berardi. A centrocampo ballottaggio Duncan-Pellegrini. Tra i toscani sarà Zambelli a sostituire lo squalificato Mario Rui. Recuperati Pucciarelli e Saponara che partiranno dal primo minuto. In Torino-Carpi probabile partenza dalla panchina per il malconcio Zappacosta. Spazio a Molinaro e Bruno Peres. Per il resto confermato l’undici base. Gli emiliani perdono Pasciuti, Poli e Martinho oltre a Gnahoré (stagione finita per lui). In avanti titolare Mbakogu con Lollo a supporto. In Frosinone-Lazio Stellone deve rinunciare a Russo e lancia dal primo minuto Ajeti. Frara schierato a centrocampo con il tridente Tonev-Ciofani-Dionisi confermato. Pioli recupera Bisevac e probabilmente lo schiera dall’inizio. Cataldo torna a centrocampo accanto a Biglia ed uno tra Milinkovic-Savic e Parolo. In avanti Candreva con Djordjevic e Mauri. In Roma-Palermo Spalletti rilancia Dzeko e schiera Maicon e Zukanovic per far rifiatare Florenzi e Digne. Probabile una possibilità dal primo minuto per Keita. Iachini torna in panchina e riarruola Maresca schierandolo titolare. Quaison parte dalla panchina. In avanti spazio a Vazquez e Gilardino. Per il bi match del San Paolo Napoli-Milan Sarri accantona il turnover e schiera tutti i titolarissimi. Mihajlovic deve valutare solo le condizioni di Romagnoli che è febbricitante. A disposizione anche Abate e Kucka.

Giorgio Catani

Giorgio Catani

Controller, giornalista, scrittore, blogger di insuccesso. Padre e marito. Laziale da sempre. Sono molto più simpatico dal vivo!

Yes No