Europa League, urna benevola: la Lazio pesca lo Sparta Praga

Sorride la Lazio. L’urna di Nyon, dove oggi si sono svolti i sorteggi per gli accoppiamenti dei quarti di finale di Europa League, ha infatti regalato ai biancocelesti di Stefano Pioli lo Sparta Praga, uno dei pochi avversari abbordabili almeno sulla carta di questo round. L’urna ha infatti regalato accoppiamenti da brivido cosa che, dato il livello delle squadre in gara, era facilmente pronosticabile. Lo spauracchio era infatti rappresentato da Manchester United, Liverpool, Borussia Dortmund e Tottenham che invece se la vedranno tra di loro. Ad Anfield il 10 marzo andrà in scena il derby d’Inghilterra tra i Reds di casa ed i Red Devils. A Dortmund si sfideranno invece Borussia e Tottenham. Ma non finisce qui. Promettono infatti spettacolo anche Athletic Bilbao-Valencia e Villareal-Bayer Leverkusen. Più morbido ma comunque insidioso il sorteggio per il Siviglia detentore del trofeo che dovrà vedersela con il Basilea. Completano il quadro degli accoppiamenti Shakhtar-Anderlecht e Fenerbache-Braga.

La Lazio, che essendo stata estratta per seconda avrà il vantaggio di giocare in casa il ritorno il 17 marzo, ha dalla sua anche la cabala. Si registra infatti un precedente tra i capitolini e lo Sparta e risale alla stagione 2000-2001. La Lazio scudettata si impose sia all’andata (3-0 all’Olimpico) che al ritorno (0-1). Un motivo in più per guardare con ottimismo al futuro nella competizione.

Yes No