Loading

TOP

Coke: Miglior attore protagonista di questa finale. Nel primo tempo incide ma nella ripresa si scatena e realizza una grande doppietta portando i suoi alla vittoria finale. Da capitano alza il trofeo sugli spalti del St. Jakob Park per una serata che difficilmente dimenticherà. Trascinatore.

Banega: L’uomo che accende la luce per il Siviglia. Nel primo tempo non buono per gli spagnoli è l’unico che riesce a gestire bene il pallone e a smistarlo per i compagni, oltre a dare tranquillità alla squadra. Grande personalità e buonissima tecnica per l’ormai futuro giocatore dell’Inter.

Mariano: Anche lui nel secondo tempo entra subito alla grande ed è autore della grande azione che porta al pareggio di Gameiro. Domina sulla fascia destra mettendo in grossa difficoltà Moreno. Determinante

Sturridge: Uno dei pochi a salvarsi per i reds, sblocca il match segnando una rete di pregevole fattura colpendo la palla con l’esterno di sinistro. Cala anche lui alla distanza come tutti i compagni di squadra.

FLOP

Coutinho: Il brasiliano è uno dei giocatori di maggior tecnica per il Liverpool, ma non riesce mai ad incidere ed è quasi sempre fuori dal gioco sia partendo dall’ esterno che dal centro. Un fantasma.

Moreno: Disputa un primo tempo discreto, ma la ripresa è un vero incubo. Rientra nella ripresa e pronti via dopo un rinvio sbaagliato di testa viene scherzato da Mariano che gli va via con un tunnel e mette dentro per il pareggio di Gameiro. Disastro

Emre Can: Molto impreciso sia nel primo tempo, dove la sua squadra si comporta bene, che nella ripresa dove sbaglia praticamente tutti i passaggi perdendo nettamente il duello con Banega.

Tabser è attualità, approfondimento, studio, curiosità e opinione. E’ un portale completamente focalizzato sul raccontare e chiacchierare amabilmente di calcio considerandone tutte le sfaccettature globali

Top