Europa League, andata quarti di finale: pareggio fra Borussia e Liverpool, colpi di Siviglia e Shakhtar, ok Villarreal

Tanto spettacolo in questa serata di Europa League, in cui si disputavano le gare d’andata dei quarti di finale.

Il big match di giornata è certamente la sfida fra Borussia Dortmund e Liverpool; è certamente da menzionare il ritorno di Jugen Klopp nella Rurh che lo ha reso celebre al mondo del calcio. Dopo una coreografia toccante, c’è spazio a 90 minuti intensi per entrambe le squadre. Nonostante un buon inizio dei tedeschi, a passare in vantaggio sono gli inglesi al 36′ con Origi in contropiede. In apertura di ripresa, al minuto 48, un colpo di testa di Hummels rimette in partita gli uomini di Tuchel. Il finale equilibrato lascia parecchi spunti di riflessione in vista della sfida di ritorno ad Anfield, dove nulla sarà scontato.

Colpaccio del Siviglia nel derby spagnolo contro l’Athletic Bilbao: al San Mames esce fuori una partita molto accesa dove fioccano le occasioni. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, i baschi si portano avanti al 48′ con un colpo di testa del solito Aduriz (27 gol stagionale) su assist di Muniain. Gli Andalusi reagiscono immediatamente e trovano il pareggio al 56′ con Kolodzieczak. Nel finale si fa sentire la stanchezza dell’Athletic e gli uomini di Unay Emery ne approfittano all’83 con una deviazione sottoporta di Iborra. Siviglia con un piede e mezzo in semifinale, Athletic che recrimina le occasioni sciupate.

Vittoria esterna anche per lo Shakhtar Donetsk sul campo dello Sporting Braga: in Portogallo gli ucraini concretizzano al meglio e passano con le reti di Rakitskiy sul finire del primo tempo e di Facundo Ferreyra al 75′. All’89 un gol di Wilson Eduardo prova ad attenuare la sconfitta per i portoghesi, che fra sette giorni saranno chiamati ad una vera e propria impresa in quel di Leopoli per emulare l’annata 2010-2011, in cui riuscirono a giungere fino in finale.

Infine vittoria casalinga per il Villarreal contro lo Sparta Praga. Al Madrigal gli spagnoli dominano per tutto il match e si aggiudicano la prima sfida, lasciando però ancora i discorsi aperti in vista del ritorno in Repubblica Ceca. Apre al 3′ Bakambu, che approfitta di un erroraccio di Bicik. Allo scadere del primo tempo arriva la rete dei cechi con un colpo di testa di Brabec su corner di Dockal. Nella ripresa arriva al 63′ la seconda rete di Bakambu che decide il match.

Fra sette giorni le sfide di ritorno, che prevedono scintille: mai dare qualcosa per scontato in Europa League.

 

 

Marco Aurelio Stefanini

Marco Aurelio Stefanini

La sobrietà non mi appartiene. Spinto dal Leitmotiv "Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio".

Yes No