1 min readIl derby della disperazione: le pagelle dei nerazzurri. Icardi sbaglia il rigore del pari

1 min readIl derby della disperazione: le pagelle dei nerazzurri. Icardi sbaglia il rigore del pari

31 Gennaio 2016 Off Di Mario Mancuso

HANDANOVIC 4,5:  non si impone in area. Sul primo gol del Milan sarebbe potuto uscire e prendere palla con le mani;

SANTON 5: Nel primo tempo si fa vedere sulla destra in un paio di occasioni, poi sparisce e ricompare per fare dei falli inutili in fasi morte del gioco su Bonaventura. Invisibile nel secondo tempo;

MIRANDA 5,5: chiude bene su Bacca e Kucka, lui e Murillo contengono come al solito. Minima colpa sul gol di Bacca, dove poteva  provare a contenere l’arrivo dell’attaccante;

MURILLO 5,5: stesso discorso di Miranda, fanno il massimo che possono e vengono puniti anche dai rimpalli e dalla sfortuna. Non era serata;

JUAN JESUS 5: subisce Antonelli e anche Honda per tutto il tempo. Stremato ricorre anche a falli evitabili;

MEDEL 5,5: Si fa male a inizio partita, non in serata e mai particolarmente presente;

BROZOVIC 5: Epic Brozo sembra sparito, al suo posto un giocatore spento, senza visione. Molti palloni persi partono dai suoi piedi;

PERISIC 5,5: Primo tempo buono, corre e la difesa del Milan fatica a contenerlo, poi stanchezza e poca collaborazione dei compagni hanno la meglio (dal 77’ Melo s.v);

EDER 5,5: appena arrivato e subito in campo dall’inizio. Non arriva il gol, ma una palla gol pericolosa e tanti movimenti interessanti per l’ex Samp.

LJAIC 5: primo tempo si fa presente con un tiro da fuori, poi il nulla (dal 87’ Telles s.v);

JOVETIC 5: nel primo tempo prova qualche inserimento, manca la collaborazione dei compagni, poi come il resto della squadra, sparisce (dal 64 ICARDI 5: entra, si procura il rigore e si fa incantare da Donnarumma. Fermato dal palo);

Correva l'anno home