2 min readCoppa Italia, la Juve vola in semifinale

2 min readCoppa Italia, la Juve vola in semifinale

21 Gennaio 2016 Off Di Federico Pasquazi

La Juventus esce vittoriosa per 1-0 dal tanto atteso match dell’Olimpico valido per la semifinale di Coppa Italia. La Lazio, ammazza grandi in campionato, gioca una partita di  discreta fattura, ma non basta per avere la meglio contro lo strapotere tecnico e fisico dei bianconeri. La Juventus disputa una gara attenta nel primo tempo fino a tirar fuori il suo carattere nella seconda frazione di gioco che culmina con il gol partita dell’ex Lichtsteiner.

I biancocelesti partono con Klose dal 1 minuto mentre lasciano in panchina ancora una volta Anderson e l’ex Matri. Si vede tra i centrali biancocelesti il nuovo acquisto Bisevac. Risponde la Juve con il tandem Zaza/Morata con Dybala inizialmente fuori.
Partita aperta ed energica sin dai primi minuti di gioco. La prima vera grande occasione è per i biancocelesti al minuto 12′ con Keita che spreca un’opportunità molto importante con la palla che esce di poco a lato. I bianconeri rispondono con una doppia ghiotta occasione, prima con Zaza e poi con un tiro da fuori area di Pogba. Ma la Lazio è viva e gioca un buon calcio. Minuto 33′: Morata cade in area ma per l’arbitro quella dello soagnolo è una simulazione. Partita contratta nel primo tempo con la Lazio che ci prova e la Juve che si limita per altri senza troppe difficoltà a controllare.
Nella seconda frazione cala vistosamente la formazione di Pioli che non si riesce quasi mai a rendersi pericolosa. Ne approfitta la Juve che spreca due grandissime occasioni nella stessa azione: prima con Morata che tira a botta sicura ma trova Berisha. Sulla ribattuta del portiere biancoceleste il pallone finisce tra i piedi di Zaza che però manda fuori il pallone del possibile 1-0 a porta libera. Il gol della Juventus arriva comunque poco più tardi con Lichtsteiner. L’azione inizia con una ripartenza di Pogba che apre bene per Zaza. L’ex Sassuolo tira da fuori area e coloisce il palo. Il pallone finisce tra i piedi dell’ex laziale che non sbaglia. È il 66′. La Lazio prova a reagire inserendo Felipe Anderson e Matri per Klose. È però la Juve in contropiede ad avere le occasioni migliori con Dybala e Mandzukic sunentrati nei minuti finali. Nulla da fare per Lazio che neanche nell’arrembaggio finale riesce a pareggiare l’incontro. Grande soddisfazione per la Juventus ed Allegri che in conferenza stampa elogia la grande reazione della sua squadra, partita male in campionato ad inzio stagione. Pioli nella conferenza esprime il suo rammarico per non aver sfruttato le occasioni avute sopratutto nel primo tempo. Il tecnico è però soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori. Ma in semifinale ci va la Juve.

Correva l'anno home