2 min readChievo-Roma 3-3: le pagelle dei giallorossi

2 min readChievo-Roma 3-3: le pagelle dei giallorossi

6 Gennaio 2016 Off Di Giampaolo Giudici

La Roma butta al vento un’altra partita e altri due punti che aumentano il distacco dal treno delle squadre di testa. Una partita che sembrava già chiusa al 37′ quando la Roma si era portata in vantaggio di due gol con Sadiq e Florenzi per poi essere riagguantata dal Chievo, a 20′ dal termine Iago Falque ristabilisce il vantaggio giallorosso che però viene annullato da Pepe con una punizione all’85’ col gol convalidato dalla gol line technology (leggi anche l’analisi del match).

Szczesny 4: In ritardo su tutti e 3 i gol, sul primo interviene male sul tiro non irresistibile di Inglese che poi porta al gol di Paloschi, sul secondo rimane inchiodato sulla linea di porta con la palla che attraversa tutta l’area piccola per poi arrivare sui piedi di Dainelli e infine è in ritardo sulla punizione di Pepe che è precisa ma non perfetta.

Maicon 6: Buon ritorno da titolare del brasiliano che si lancia in qualche spericolata azione offensiva ma conferma le sue lacune difensive tamponate spesso da Florenzi.

Manolas 4: La peggior partita del greco da quando veste la maglia giallorossa, Paloschi e Inglese si dimostrano due incubi per il centrale che si fa saltare sempre troppo facilmente. Sul secondo gol perde completamente Dainelli e infine regala la punizione del pareggio al Chievo con un fallo inutile.

Rudiger 6: Il tedesco appare sempre più sicuro nelle uscite e negli interventi, sbaglia sul primo gol non tenendo di fisico Paloschi ma nel complesso deve tamponare gli orrori del compagno di difesa.

Digne 5,5: Fisicamente non può essere al top, offre una buona corsa e qualche buona chiusura difensiva ma nel complesso non è sufficiente apparendo troppo spesso in difficoltà.

Vainquer 5: Partita più che anonima del francese chiamato al posto di De Rossi, imposta male e difende peggio.

Iago Falque 6: Fino al 68′ è un desaparecido, si limita al compitino e a girare palla solo all’indietro. A venti dal termine trova il gol che riporta la Roma in vantaggio con un bel sinistro dal limite.

Florenzi 6,5: L’uomo ovunque della Roma anche oggi, corre tantissimo in entrambe le fasi e sbaglia pochissimo. Condisce l’ottima prestazione con il gol dello 0-2 su “assist” di Cesar.

Salah 5: Brutta anche la partita dell’egiziano, si propone pochissimo e dialoga ancora meno con i suoi compagni di squadra. Si mangia un gol clamoroso sull’1-2 che poi risulterà essere decisivo visto il pareggio finale.

Sadiq 6,5: Garcia lancia il ragazzo titolare e lui lo ripaga con il secondo gol consecutivo. Si butta su tutti i palloni e la prende spesso di testa, avrà un grande avvenire.

Gervinho 6,5: L’ivoriano completa il terzetto d’attacco fatto di velocità e corsa, non segna ma crea l’occasione del primo gol e partecipa spesso in maniera propositiva alla manovra offensiva.

Correva l'anno home