2 min readBologna-Roma 2-2: le pagelle dei giallorossi

2 min readBologna-Roma 2-2: le pagelle dei giallorossi

21 Novembre 2015 Off Di Giampaolo Giudici

La Roma viene fermata dal Bologna e dalla pioggia su un campo ostico e impraticabile come pochi, all’iniziale vantaggio dei padroni di casa i giallorossi rispondono con 2 calci di rigore per poi essere raggiunti nel finale sempre su penalty dall’ex Destro. Di seguito le pagelle dei giallorossi:

Szczesny 5: Qualche parata qua e là, ma sono troppe le indecisioni sulle uscite che creano non pochi problemi alla difesa soprattutto con un terreno del genere.

Maicon 5: Alterna discese offensive a qualche amnesia difensiva di troppo, non è proprio la sua partita.
-dal 67′ Torosidis 4: Incommentabile, entra al posto di uno spento Maicon e riesce a regalare il rigore del pareggio al Bologna.

Manolas 6: Dopo i primi minuti da panico e il gol subito riprende in mano la difesa tenendo alta la linea che comunque non appare mai troppo sicura di sè.

Rudiger 5,5: Dopo alcune partite in crescita, appaiono di nuovo i limiti del tedesco che appare uno dei più svantaggiati dalle condizioni del campo.

Digne 5,5: La sua fascia è la più disastrata dall’acqua e non è facile nè difendere nè giocare la palla tanto che gli riescono cosi cosi entrambe le cose.

Keita 5: In generale tutto il centrocampo romanista risente delle pessime condizioni atmosferiche che non permettono ai ragazzi di Garcia di esprimere le loro qualità tecniche. Keita in particolare non è il giocatore fisico che probabilmente serviva tanto che viene sostituito da Vainquer.
– dal 67′ Vainquer 6: Entra nella ripresa portando aggressività e pressing, Garcia voleva questo e lui porta a termine il compitino.

Nainggolan 6: Lotta e corre come al solito ma non riesce quasi mai a dialogare con i compagni per creare azioni offensive degne di nota.

Pjanic 5,5: L’arma del bosniaco è sicuramente la qualità e questo basta per leggere la sua prestazione odierna. Segna il rigore dell’iniziale pareggio ma nonostante le molte giocate tentate sono ben poche quelle riuscite.

Iturbe 4: Con Salah e Gervinho fuori ci si attendeva quantomeno una buona prestazione da lui e puntualmente le attese vengono deluse. Gioca in modo molto apatico e non sembra mai sul pezzo, si riscatta leggermente quando si guadagna il secondo rigore ma completa la frittata quando butta via la palla che poi il Bologna trasformerà nel pareggio.

Dzeko 6: Duella con entrambi i centrali e cerca spesso la spizzata di testa non ottenendo quasi mai supporto dai propri esterni. Ha una buona occasione al 65′ su cross di Florenzie e trasforma poi magistralmente il rigore del parziale 1-2 dopo quello segnato alla Lazio.

Florenzi 6: Molta corsa e poca lucidità, sbaglia qualche giocata di troppo ma è sempre il più presente dei suoi. Avrebbe anche una o due occasioni concrete di concludere in porta ma opta sempre per la scelta sbagliata.

Correva l'anno home