Loading

Finisce 0 a 1 il secondo anticipo della penultima giornata di Serie A. Il Milan espugna il Dall’Ara di Bologna grazie ad un rigore di Bacca. Partita fortemente condizionata dalle decisioni di Doveri che lascia i felsinei in 10 dal 12esimo minuto del Primo tempo.

Brocchi sceglie Luiz Adriano al fianco di Bacca. Donadoni si affida a Floccari in tandem con Giaccherini. La gara comincia con un dubbio episodio quando Romagnoli trattiene Floccari in area di rigore, e Doveri non fischia nulla. Forse poteva starci il rigore per il Bologna. Pochi minuti dopo Mauri e Diawara, dopo una sbracciata di quest’ultimo, vengono a contatto. Per il fischietto è ammonizione per entrambi. 5 minuti dopo, l’episodio che cambia la gara. Diawara, già ammonito, stende Montolivo con un bruttissimo fallo. Doveri non ci pensa un attimo ed estrae il secondo giallo. Il Milan a questo punto prova a spingere, trovando pochissimi spazi e non riuscendo a creare pericoli reali alla porta di Da Costa, fino a quando poco dopo la mezzora lo stesso portiere sbaglia l’uscita su un controllo di Luiz Adriano e lo stende. Rigore netto per il Milan che Bacca trasforma col brivido. Il vantaggio rossonero non modifica il tema tattico della gara, ed il Bologna continua a difendere con attenzione e concentrazione. Scorre via cosi il primo tempo e metà del secondo, fino all’occasione del raddoppio rossonero quando Honda tenta di servire Luiz Adriano in area ma il brasiliano è in leggero ritardo. Il Bologna costruisce poco ed al 42esimo troverebbe anche il pareggio se Masina non fosse in fuorigioco al momento del colpo di testa di un compagno. Gol annullato ed ulteriori polemiche per una partita che si trascina al 90esimo minuto tra applausi ironici e fischi dei tifosi di casa.
Brocchi coglie la seconda vittoria sulla panchina del Milan, non convincendo e dando la sensazione di avere confusione nelle scelte. Rossoneri lenti, impacciati e mai pericolosi. Rimane quindi il dubbio su cosa sarebbe potuto accadere in 11 contro 11. Donadoni può essere soddisfatto della partita dei suoi, che con sacrificio ed abnegazione hanno tenuto viva una gara che sarebbe stata difficile da gestire per chiunque.

Il Top Milan: Luiz Adriano. Il Brasiliano gioca una buona partita, procurando il rigore del vantaggio e creando altre buone occasioni

Il Top Bologna: Giaccherini. Spina nel fianco del Milan con i suoi continui inserimenti e le sue sgroppate sulla fascia. Oggi impreciso in fase conclusiva

Il Flop Milan: Honda. Sbaglia tutto quello che si può sbagliare in una partita. Tocca tantissimi palloni e la maggior parte sono ancora nella curva bolognese.

Il Flop Bologna: Diawara. Ingenuo due volte. La prima volta quando sbraccia su Mauri colpendolo in viso e venendo a contatto con il centrocampista rossonero. La seconda quando sbaglia il controllo e stende Montolivo con un fallo al limite tra il giallo e l’arancione.

Articolista con passione per lo sport. Tifo Messina da quando parlo e sono trapiantato al Nord per esigenze lavorative.

Top