Bologna-Lazio 2-2, le pagelle dei falsinei

Mirante 6: nel primo tempo è chiamato in causa poche volte. Buona parata su Keita al 79′. Non puo far nulla sui due gol.

Rossettini 5: autore di una buona gara ma colpevole di non aver chiuso Klose nel momento dell’assist decisivo per il secondo gol firmato Lulic.

Oikonomou 6: compone con Gastaldello un duetto affidabile di difesa. Compatti e ordinati nel primo tempo dove non concendono nulla alla Lazio.

Gastaldello 6,5: il capitano gioca una buonissima gara a livello difensivo. Affidabile come al solito, anche se per poco nella ripresa, stava per realizzare un autogol. Esce per infortunio ed entra dal 61′ Ferrari 5,5. Entra nel momento più difficile per i padroni di casa.

Masina 5: dimostra di essere un terzino sinistro all’altezza. Commette fallo da rigore su Klose che determina la conseguente espulsione

Diawara 6: buona prestazione di contenimento. Riesce a limitare le giocate di Biglia sopratutto nel primo tempo, poi il baricentro si abbassa e tutta la squadra perde compattezza.

Taider 6: primo tempo buona lettura di gioco contro Parolo ma nel secondo tempo con l’ingresso di Lulic le cose si complicano anche per lui.

Brighi 6: sfiora il gol del 3-0. Per l’ex Roma grande prova di contenimento. Il mediano corre come un matto sopratutto nella prima frazione di gioco.

Giaccherini 7: il migliore. Un gol bellissimo su punzione dopo appena un minuto di gioco. Nel complesso è lui la vera spina nel fianco della retroguardia laziale.

Zuniga 5,5: il nuovo acquisto del Bologna entra negli ultimi venti minuti per dare solidità al centrocampo rossoblu.

Destro 7: da quando è arrivato il nuovo tecnico Donadoni, Destro ha realizzato ben 6 gol, lasciandosi alle spalle l’inizio negativo. Volitivo, lotta su ogni pallone. Al suo posto subentra Floccari (s.v.) negli ultimi minuti.

Mounier 6: buon ritorno quello del francese. Partita positiva per l’ala del Bologna che compone insieme a Masina un’ottima fascia sinistra. Cala nella ripresa.