1 min readAtalanta-Torino 0-1, decide una rete di Cesare Bovo

1 min readAtalanta-Torino 0-1, decide una rete di Cesare Bovo

22 Novembre 2015 Off Di Tabser Redazione

All’Atleti Azzurri D’Italia il Torino si impone 1-0 grazie al gol di Bovo ad inizio ripresa al termine di un match equilibrato che ha vissuto nella ripresa la maggior parte delle emozioni.
Il Toro si presenta a Bergamo con la coppia d’attacco Belotti-Quagliarella mentre l’ Atalanta risponde con il consueto modulo ad una punta sola, Denis, e i due trequartisti a supporto, Moralez e Gomez.
Inizia meglio l’Atalanta con una supremazia tuttavia sterile che si presta spesso al contropiede dei granata che vanno infatti vicinissimi al gol con Belotti già al settimo con l’attaccante che però non raccoglie un invitante cross a due metri dalla porta. Per vedere la prima occasione degli orobici dobbiamo aspettare i trentaquattresimo quando Maxi Moralez ed il Papu Gomez confezionano una percussione che non impensierisce però Padelli. Il momento più importante dell’intero primo tempo arriva quasi allo scadere, al quarantaquattresimo, quando il Torino con Belotti colpisce la traversa.
Nel secondo tempo la partita si fa più vivace con continui attacchi da parte di entrambe le squadre anche se i portieri non devono effettuare interventi di rilievo fino al cinquantaduesimo quando il Torino passa su azione di calcio d’angolo: il più lesto in area è Bovo che sigla cosi il vantaggio per i suoi.
La reazione dell’Atalanta è scomposta e solo al settantesimo la squadra di Reja riesce a creare un’occasione nitida che però uno spento Denis fallisce malamente. Nel finale il Torino amministra un risultato che rilancia la squadra granata e ridà ai Ventura un Belotti che finalmente sforna una prestazione maiuscola.

Top & Flop – Per l’Atalanta buona la prestazione a centrocampo del regista olandese De Ron mentre Denis è l’ombra di se stesso , poco movimento e troppi errori per un giocatore che da troppo tempo non è più determinante nelle file neroazzurre.
Il Top per il Torino è Belotti, non trova il gol ma lavora moltissimo per la squadra e crea occasioni per se e per i compagni.

Correva l'anno home