Loading

Alejando Dario Gomez, conosciuto da tutti come il ‘Papu’ Gomez e centrocampista dell’Atalanta, sogna di vestire la maglia della Nazionale italiana. Dopo essere stato escluso da quella argentina, il Papu ha rivolto tutto il proprio interesse nei confronti dell’Italia, di cui è diventato cittadino da maggio 2016.

Non una seconda scelta, ma un amore contraccambiato il suo: “Qui la gente mi apprezza, molto più che in Argentina. In Italia non ci sono giocatori come me e ciò mi agevola. Ho giocato sei anni in Europa con ottimi risultati. Nell’Argentina, con tutti quei talenti, è più dura trovare posto“.

Le grandi stelle argentine, o meglio “mostri sacri” che tutti i maggiori club si contendono, rappresentano ovviamente una fortissima concorrenza, eppure il ventottenne non ha mai smesso di crederci ed ha trovato un’ottima alternativa, attirando l’attenzione sia di Antonio Conte che di Giampiero Ventura: “Antonio Conte voleva convocarmi, ma non ero ancora italiano”, il talento nerazzurro ha poi aggiunto: “Ora invece ho il passaporto: Ventura è venuto a vedermi e mi ha detto che dipende tutto da me“.

Il C.T. dell’Italia non ha ancora preso una decisione al riguardo, intanto il Mondiale in programma in Russia si avvicina inesorabilmente e il Papu Gomez, oltre che volare con la fantasia, dovrà conquistarsi il posto da titolare, o quanto meno da convocato, e la fiducia: “La convocazione ai Mondiali? Sarebbe davvero un sogno che si avvera“.

Top